Contenuto sponsorizzato

Vincono Oltrefersina e Trento

Rugby. All'Oltrefersina bastano due mete per vincere il derby contro il Lagraria. Trento sul velluto e domenica si gioca il titolo di campione d'inverno. Nulla da fare per la Rotaliana nella sfida fra cenerentole

Pubblicato il - 13 dicembre 2016 - 19:30

TRENTO. Due mete e tanto basta all'Oltrefersina per aggiudicarsi la sfida contro il Lagaria: a Vigalzano si è svolta una partita con il classico copione del derby. Una gara non bellissima ma molto intensa dal punto di vista agonistico, qualche colpo proibito e relative sanzioni disciplinari. Una sfida a lungo equilibrata e col risultato sempre in bilico.

 

Dopo la meta-lampo nei minuti iniziali, la solidità difensiva della squadra rossoverde, superiore anche in touche ai roveretani, ha fatto la differenza e nel finale della frazione l'Oltrefersina avrebbe potuto mettere al sicuro il risultato se l'ala non avesse vanificato tutto calpestando la linea di fondo campo. Il secondo tempo è simile al primo: gli ospiti faticano col pallone in mano e i padroni di casa sono sempre pronti alla ripartenza. In una di queste arriva la seconda meta (tecnica) dopo la pressione sui 5 metri lagarini. Nel finale il Lagaria accorcia le distanze ma non c'è più tempo. Finisce 14-7 con i padroni di casa che festeggiano il terzo posto in coabitazione con il West Verona.

 

Trento invece sul velluto e Scaligera Valeggio travolto. Il gioco veloce impostato dal XV di Rizzoli ben presto manda in tilt la difesa muscolare dei veneti: otto mete e il punteggio fino 48-5. Ora in via Fersina si attende soltanto la partita di domenica prossima in casa del Valpolicella (vincente ieri ai danni del West Verona) per stabilire quale tra i gialloblu e i veronesi sarà la compagine campione d'inverno.

 

Domenica senza sorriso per la Rotaliana, ospite del Valchiampo. La sfida tra le due cenerentole del campionato si risolve a favore dei vicentini. La Rotaliana è nettamente superiore in mischia chiusa ma pecca di lucidità al momento di trasmettere il pallone al largo col risultato che ogni iniziativa viene stroncata sul nascere da un placcaggio degli avversari o da un'infrazione di gioco. Al termine degli 80 minuti il tabellone recita 12-7 e per i rotaliani, come per il Lagaria, rimane soltanto la magra consolazione del punto di bonus difensivo.

 

Risultati 6a giornata di campionato:

Valpolicella - West Verona 41-0
Trento - Scaligera Valeggio 48-5
Oltrefersina - Lagaria 14-7
Valchiampo - Rotaliana 12-7

 

Classifica: Trento 30, Valpolicella* 26; West Verona e Oltrefersina* 14,

Scaligera Valeggio* 11, Lagaria 6, Valchiampo 5, Rotaliana** -7
* 4 punti di penalizzazione
** 8 punti di penalizzazione

 

Prossimo turno:

West Verona – Scaligera Valeggio

Valpolicella – Trento

Lagaria – Rotaliana

Oltrefersina - Valchiampo

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 giugno - 20:30
Trovati 11 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 44 guarigioni. Sono 248 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
13 giugno - 20:04
Dopo una ricostruzione della disciplina vigente, la Pat riconduce la regola per le zone bianche al Dpcm secondo il quale il coefficiente [...]
Cronaca
13 giugno - 19:43
L'allerta è scattata all'altezza di Vadena lungo l'Autostrada del Brennero. Tempestivo l'arrivo dei vigili del fuoco di Egna ma l'auto è finita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato