Contenuto sponsorizzato
28/02/2024 - 17:02

IL VIDEO. Aquila reale avvelenata dal piombo: il momento in cui l'esemplare torna a spiccare il volo dopo 3 mesi di cure

Le immagini sono state condivise dalla Provincia di Trento. L'aquila è stata rilasciata in libertà dagli operatori del Servizio faunistico dopo 3 mesi di cure al Cras provinciale. Dopo la segnalazione di un residente, l'esemplare era stato recuperato lo scorso novembre in località Cronelle, poco sopra l'abitato di Breguzzo nel Comune di Sella Giudicarie: secondo gli esperti, le difficoltà motorie e la totale paralisi degli arti inferiori dell'animale è stata causata da avvelenamento da piombo, un fenomeno che sta causando seri problemi ai rapaci nel nostro Paese (Qui Articolo).

 

Nel video si vedono le immagini (poco dopo i 3 minuti) del rilascio dell'aquila, rimessa in libertà nella stessa area del ritrovamento al fine di agevolare il graduale reinserimento nell'ambiente naturale.

Contenuto sponsorizzato
Cronaca
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 aprile - 19:33
La lista Svp può contare sul sostegno del Patt, di Slovenska Skupnost e del Bard bellunese. Il candidato di punta è Herbert Dorfmann dal 2009 a [...]
altra montagna
16 aprile - 19:00
In un arco di tempo molto breve, nelle Alpi orientali, si è passati da condizioni meteorologiche da piena estate, con temperature elevate anche in [...]
Politica
16 aprile - 19:15
Nominate oggi le consulte culturali dei due gruppi linguistici: presenti in quella italiana la direttrice d'orchestra consigliera per la musica del [...]
Contenuto sponsorizzato