Contenuto sponsorizzato

Cura dei capelli: tutto su come curare i capelli grigi

Quando i melanociti smettono di produrre melanina, i capelli non sono più pigmentati: diventano bianchi. Ecco come comportarsi

Pubblicato il - 10 febbraio 2021 - 10:37

TRENTO. Col passare degli anni i nostri capelli tendono ad invecchiare e a perdere lo smalto di un tempo. Ma ciò che più ci preoccupa è la comparsa dei primi capelli grigi. Tutto inizia alla radice con i melanociti: queste cellule alla base del follicolo pilifero sono specificamente responsabili della produzione della melanina, il colorante naturale dei capelli. La melanina diffonde i suoi pigmenti colorati nel cuore del bulbo pilifero in formazione.  I capelli sono quindi colorati man mano che crescono. Quando i melanociti smettono di produrre melanina, i capelli non sono più pigmentati: diventano bianchi.

 

Ovviamente questo avviene con l’avanzare dell’età visto che dai 40 anni il numero di melanociti diminuisce del 10-20% ogni 10 anni, causando una diminuzione della produzione di melanina e il graduale arrivo di capelli bianchi. Il fenomeno è inevitabile e irreversibile.

Lo stress o la malattia accelerano l'arrivo dei capelli bianchi: l'esistenza di geni coinvolti sia nella pigmentazione sia nell'immunità può spiegare i capelli bianchi prematuri in alcune persone soggette a stress cronico o malattia.

 

Per combattere i segni del tempo non possiamo che affidarci ai migliori prodotti come ad esempio l’Oréal Silver Shampoo. Si tratta di un prodotto che è perfetto per mantenere la tonalità fredda e per rimuovere dai capelli l’indesiderato colore giallo. Grazie alla sua composizione lo shampoo argento L’Oréal Professionnel Série Expert Silver elimina i toni gialli e ripristina la tonalità naturale dei capelli grigi o decolorati. Tutto merito del sistema the gloss protect che conferisce elasticità ai capelli e gli agenti contenuti agiscono contro gli indesiderati toni gialli. Il magnesio invece è utile a lasciare i capelli morbidi mentre gli aminoacidi rafforzano le fibre capillari.

 

Gli altri consigli da seguire

Oltre all’importanza dell’utilizzo dei prodotti giusti come lo shampoo, esistono diversi rimedi per prevenire la comparsa dei capelli bianchi. A partire dall’alimentazione che può aiutarci ad aumentare la quantità di globuli rossi, i quali portano ossigeno a tutto il corpo, nutrendo così anche il cuoio capelluto.

 

I vegetali, ad esempio, sono molto utili. Alcuni contengono vitamina B, come ad esempio i cereali integrali, il germe di grano, i germogli e le noci. Anche spinaci, rucola e tutte le altre verdure a foglie verdi. Tra le altre vitamine importanti per la prevenzione dei capelli bianchi troviamo la A, C e E. Sono tutte vitamine antiossidanti e per tanto vanno a contrastare i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento. Ricchi di queste vitamine sono i vegetali giallo-arancio e quelli verdi (carote, spinaci, bietola, zucchine ecc.). La frutta da preferire invece è quella di colore rosso/arancio (mele, arance, mandarini, melograno ecc.).

 

Così come alcuni alimenti vengono in nostro soccorso al fine di prevenire la formazione del capello bianco, altri invece, accelerano il processo. Uno di questi è il sale, contenuto anche in formaggi e molti alimenti precotti, ma soprattutto utilizzato dalle persone per insaporire i piatti caserecci.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 giugno - 12:51
Sono oltre 1800 le firme fino ad ora raccolte con la petizione per chiedere al presidente Fugatti ripristino degli autobus urbani in orario [...]
Cronaca
13 giugno - 13:59
La tragedia questa mattina nel comune di Ardea, poco lontano dalla capitale: un uomo ha aperto il fuoco e ucciso un anziano e due bambini
Cronaca
13 giugno - 12:21
Lo schianto è avvenuto poco dopo le 11. Un motocilista con ferite più gravi è stato elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento. Meno [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato