Contenuto sponsorizzato

I vini della cantina di Mori Colli Zugna analizzati a Catania

Alcuni campioni sono stati inviati un laboratorio di Catania per stabilire mediante analisi isotopica la provenienza dell’uva dalla quale sono stati prodotti i vini
Dal blog di Sergio Ferrari - 14 febbraio 2018 - 19:22

Può avere suscitato perplessità il fatto che parte dei campioni di vino prelevati dalla cantina sociale di Mori Colli Zugna siano stati inviati ad un laboratorio di Catania per stabilire mediante analisi isotopica la provenienza dell’uva dalla quale sono stati prodotti i vini. Anziché a Conegliano Veneto dove c’è uno dei 29 uffici dell’Ispettorato centrale per la tutela della qualità e delle repressione frodi dei prodotti agroalimentari.

 

Dalla sede distaccata di S. Michele, che dipende dall’Ufficio di Conegliano, si apprende che solo la sede di Catania dispone dell’attrezzatura necessaria per questo tipo di analisi. I campioni potevano essere affidati anche al laboratorio chimico di S. Michele (Fondazione Mach) che dispone delle stesse apparecchiature dal 1987 ed è stato il primo in Italia ad ottenere grazie a Giuseppe Versini il riconoscimento ufficiale del metodo. Fra laboratorio di S. Michele e Ispettorato centrale è in atto un rapporto di reciproco riconoscimento.

 

Lo dimostra il fatto che gli analisti di Catania hanno trascorso anche recentemente a S. Michele un periodo di addestramento. Il laboratorio di S. Michele ha continuato dal 1987 ad eseguire analisi di risonanza magnetica su vini, oli e piccoli frutti in base ad una convenzione con il Mipaaf che è ancora in vigore. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 febbraio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 febbraio - 19:01

Il video mostra chiaramente cosa pensava il consigliere leghista prima di diventare presidente e cioè che per un decennio tutti abbiano mentito sul ritorno del lupo in Trentino (pensiero confermato dalla parlamentare Cattoi pochi giorni fa). Ora che è alla guida della Pat ha accesso a documenti e studi e può parlare con quegli stessi dirigenti che definiva con una ''impostazione ideologica''. Interrogazione di Ugo Rossi ''al fine di meglio tutelare l’immagine dell’istituzione che rappresenta''

20 febbraio - 20:33

L'esponente di Civica Trentina diventerebbe vicepresidente ma nella maggioranza qualcuno vorrebbe negargli gli Enti locali. Sul fronte della giunta regionale, Kompatscher non sembra convinto di affidare all'esponente di Agire l'assessorato 'pesante' delle Politiche sociali

20 febbraio - 20:07

Ieri l'intervento dei carabinieri del Ros e dei carabinieri di Trento, ma anche gli agenti della Digos e della Direzione centrale della polizia di prevenzione hanno portato all'arresto di sette persone appartenenti ad una cellula anarco-insurrezionalista

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato