Contenuto sponsorizzato

Spumante classico, determinante il momento del tiraggio

L’evoluzione del vino base si valuta con frequenti assaggi. Gioca un ruolo importante l’esperienza dell’enologo e la precisa conoscenza del tipo di spumante che si vuole ottenere dalle singole partite
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 26 maggio 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Nel processo di produzione di spumante metodo classico l’operazione di riempimento delle bottiglie con il vino base al quale si aggiungono i lieviti per la rifermentazione rappresenta un passaggio determinante.

 

Nelle Cantine Ferrari il periodo di riempimento (tiraggio) è iniziato a metà marzo e si concluderà a fine luglio. L’enologo Ruben Larentis, responsabile del comparto spumanti, esegue questa operazione da 33 anni. La scelta del momento più adatto per il tiraggio delle singole partite, dice Larentis, dipende dal tipo di evoluzione al quale va incontro il vino base.

 

Determinante è la valutazione data all’uva di partenza con riferimento all’altitudine e al grado di maturazione. L’evoluzione del vino base si valuta con frequenti assaggi. Gioca un ruolo importante l’esperienza dell’enologo e la precisa conoscenza del tipo di spumante che si vuole ottenere dalle singole partite.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 aprile - 19:33
La lista Svp può contare sul sostegno del Patt, di Slovenska Skupnost e del Bard bellunese. Il candidato di punta è Herbert Dorfmann dal 2009 a [...]
altra montagna
16 aprile - 19:00
In un arco di tempo molto breve, nelle Alpi orientali, si è passati da condizioni meteorologiche da piena estate, con temperature elevate anche in [...]
Politica
16 aprile - 19:15
Nominate oggi le consulte culturali dei due gruppi linguistici: presenti in quella italiana la direttrice d'orchestra consigliera per la musica del [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato