Contenuto sponsorizzato

Immobiliare Cassa Centrale Banca, ingresso ingombrante nel mercato del mattone trentino

Anche la Uil alza la guardia per questo ingresso nel mercato dell'agenzia immobiliare targata Cassa Centrale Banca. Preoccupazione per la tenuta occupazionale del settore, che può vantare circa 400 dipendenti
Dal blog di Walter Alotti - 04 dicembre 2017 - 09:35

La Uil del Trentino coglie il grido di allarme delle Associazioni di categoria degli agenti immobiliari e in particolare del presidente di Fimaa Severino Rigotti per l’entrata nel mercato di 'Centrale Casa', l’agenzia immobiliare delle Casse Rurali, rilanciato a margine della presentazione dei dati riguardanti la compravendita di immobili attraverso il canale appunto dell’intermediazione professionale delle Agenzie Immobiliari trentine.

 

Una scesa in campo che preoccupa il comparto e le agenzie immobiliari non hanno nascosto il proprio malcontento all'indomani della presentazione di 'Centrale casa' (Qui articolo). 

L’iniziativa infatti di Cassa Centrale Banca di avviare un’agenzia immobiliare come 'Centrale casa', al momento solo in Trentino, sarà certamente legittima, ma presenta evidenti rischi di turbativa del mercato per la capillarità di presenza sul territorio e di asimmetria informativa a favore delle credito cooperativo e della sua agenzia a discapito degli altri agenti immobiliari.

 

E’ da verificare, secondo il sindacato, anche il rispetto della 'terzietà' che l’intermediario dovrebbe garantire alle parti e che pare difficile una banca possa assumere, visto appunto il diverso osservatorio e gli strumenti di cui può fruire.

 

La preoccupazione della Uil va inoltre, soprattutto, alle possibili negative ripercussioni anche occupazionali, dato che sono alcune centinaia i dipendenti tecnici ed amministrativi, che l’ingombrante intervento sul mercato immobiliare di 'Centrale Casa' potrebbe provocare alle decine di Agenzie Immobiliari locali, per la loro evidente difficoltà di far fronte alla  forte e probabilmente sleale concorrenza venutasi a creare. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.20 del 18 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 ottobre - 06:01

Con l'appello si chiede la progressiva eliminazione dell'uso dei pesticidi di sintesi in agricoltura e l'istituzione di un biodistretto sull'intero territorio della regione. Sono tre i candidati presidenti che fino ad oggi hanno firmato: Antonella Valer, Filippo Castaldini e Filippo Degasperi.

18 ottobre - 20:21

In moltissimi questo pomeriggio ad accogliere Silvio Berlusconi a Trento. Toni molti duri nei confronti del Governo che "sta facendo fare brutta figura all'Italia" e verso i 5 Stelle "Che non sanno fare nulla" 

18 ottobre - 19:43

Preoccupato per le politiche nazionali che potrebbero minare l'unità dell'Europa: "Una scelta suicida affidarsi a loro perché la vostra autonomia è nata dentro l'Europa unita". Giorgio Tonini: "Salvini non ha nemmeno permesso a Fugatti di mettere il suo nome nel simbolo. Che autonomia sarà se nemmeno il governatore sarà autonomo dal governo nazionale?"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato