Contenuto sponsorizzato

20 km e 32 ostacoli: ritorna la Strongmanrun a Rovereto

Raggiunta quota 2.500 iscritti. Il percorso transiterà dalla rinnovata via S. Maria. Valduga: "La Strongmanrun piace alla cittadinanza e rappresenta un volano in termini di socializzazione e promozione del nostro territorio. Ridotto l'impegno economico diretto, a favore del sostegno indiretto per migliorare la qualità"

Strongmanrun a Rovereto il 24 settembre
Pubblicato il - 10 settembre 2016 - 11:59

ROVERETO. L'esibizione acrobatica di tre piloti dell'aeroclub di Mattarello saluterà la quinta edizione della Strongmanrun di sabato 24 settembre a Rovereto, evento organizzato da Rcs Active Team e dall'amministrazione comunale. 

 

Per il quinto anno consecutivo la città della Quercia ospiterà la gara di 20 km e 32 ostacoli fra centro storico, fiume e colline, vasche di fango e distese di pneumatici, scivoli, muri di balle di fieno o container pieni di acqua e tanto alto.

"La qualità del tracciato e degli ostacoli è all'avanguardia, mentre sicurezza e ospitalità restano un punto fondamentale. - spiega l'assessore allo sport Mario Bortot - "Per questa edizione è stato disegnato un percorso davvero spettacolare e inserito un paio di novità per superare la concorrenza delle tante gare nate in Italia negli ultimi anni". 

 

Il Comune di Rovereto ha ridotto il contributo diretto, ma è riuscita a blindare questo format di successo: "La Strongmanrun piace alla cittadinanza e rappresenta un volano in termini di socializzazione e promozione del nostro territorio - dice il sindaco Francesco Valduga - "Partiamo dal principio che le iniziative dei privati, devono essere sostenute soprattutto dai privati. Se da un lato il contributo economico dell'amministrazione è calato attestandosi all'importo di 20mila euro, dall'altro sono però aumentate le risorse e le energie in termini di sostegno indiretto, impegno logistico e tecnico fra Polizia municipale, volontari ed i servizi".

 

I concorrenti iscritti hanno raggiunto quota 2.500, l'anno scorso le registrazioni si chiusero a 5.000: "Non siamo preoccupati, le somme saranno tirate alla fine. La concorrenza non manca, ma puntiamo sulla qualità per affermarci ancora" - conclude Bortot.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 gennaio - 19:18

Nella conferenza stampa straordinaria organizzata dalla giunta provinciale di Bolzano, Arno Kompatscher si è detto sconcertato dalla scelta del Cts di trasformare l'Alto Adige in zona rossa. "Abbiamo inviato una lettera a Roma. Sulla base dei dati confermiamo con l'ordinanza di stasera la zona gialla"

15 gennaio - 19:30

Sono tantissime le prese di posizione (di partiti e istituzioni) in favore della testata ma colpiscono, in particolare, le dichiarazioni di Fugatti (che si dice ''sorpreso''), dei sindacati (che ancora parlano di ''investimento'' riferendosi all'operazione predatoria compiuta sull'editoria locale da parte di Athesia) e dell'Ordine dei Giornalisti (che esprime la sua ''solidarietà''). Ora si pensi ai giornalisti ma non si dimentichino i collaboratori esterni e i fotografi che da una vita lavorano per poche decine di euro al giorno mettendoci tutto quel che hanno

15 gennaio - 18:35

Il direttore sanitario dell'Apss, Antonio Ferro spiega: "Preoccupa il livello di occupazione dei posti letto negli ospedali". Il presidente della Provincia chiede ancora "senso di responsabilità" ai trentini 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato