Contenuto sponsorizzato

Per la vendemmia arrivano in 25 da Brescia in condizioni disperate. In 16 erano su un furgone da 9 posti

I lavoratori extracomunitari originari da India, Pakistan e Nigeria. L'operazione della Polizia locale Alto Garda e Ledro con l'ausilio della Polizia di Riva del Garda

Pubblicato il - 16 settembre 2017 - 09:52

RIVA DEL GARDA. Spinti dalla povertà e dalla disperazione, stipati all'interno di furgoni e macchine provenivano da Brescia per venire a Riva del Garda, Arco e dintorni a raccogliere l'uva. In un furgone da 9 posti viaggiavano in 16 e in un'auto da 7 ne salivano 9. Alcuni venivano messi addirittura nel bagagliaio. Alcuni con vestiti e scarpe bucate, tutti sfruttati per manodopera a basso costo.  

 

Sono 25 in tutto i lavoratori extracomunitari di origine indiana, pakistana e nigeriana che sono stati fermati nella giornata di ieri nel corso di un'operazione messa in campo dalla polizia locale Alto Garda e Ledro con l'ausilio  degli agenti del commissariato do polizia di Riva. 

 

Un'operazione nata a seguito di una segnalazione ben precisa di alcune persone che aveva osservato i migranti muoversi dalle campagne e il loro arrivo in furgoni provenienti da Brescia. I controlli hanno portato al fermo amministrativo di un mezzo. Per quanto concerne i lavoratori, invece, una decina sono provvisti di permesso illimitato per l'Italia, solo una persona è stato trovata già colpita da decreto di espulsione mentre gli altri sono richiedenti asilo

 

Dalle verifiche degli agenti, non sono stati riscontratati gli estremi per il reato di caporalato ma  sono state rilevate comunque delle irregolarità amministrative che dovranno essere sanate. Nei prossimi giorni la Polizia locale Alto Garda e Ledro proseguirà le indagini cercando di capire quali fossero le destinazioni di queste persone che in condizioni disperate arrivavano da Brescia e quali i rapporti lavorativi in essere.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 novembre - 13:23

Ecco quali sono le strade chiuse in provincia di Trento e il livello neve sui diversi territori. Fiumi monitorati con Brenta e Leno osservati speciali (anche se i momenti di piena sono stati venerdì notte con portate anche dieci volte superiori al normale)

17 novembre - 13:44

L’incidente è avvenuto poco dopo le 19e30 di ieri, all’altezza di un incrocio che permette di immettersi nella Strada provinciale 34. Nello scontro sono rimasti coinvolti due veicoli, il ferito più grave risulta essere un 33enne

17 novembre - 05:01

Il disegno di legge voluto da Fugatti prevede, per chi ha ricevuto condanne superiori ai 5 anni, l’impossibilità di fare domanda per un alloggio Itea e la rescissione del contratto per coloro che già sono destinatari di un’abitazione, lo stesso principio lo si vorrebbe estendere a tutti i componenti del nucleo famigliare. Dura replica di Ianeselli: “C’è odore di incostituzionalità le famiglie dovrebbero essere aiutate non sbattute sulla strada”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato