Contenuto sponsorizzato

Sostanze pericolose per la salute delle persone, sequestrata la discarica a Tenno

Ieri l'intera area è stata posta sotto sequestro. Il sindaco di Tenno Gianluca Frizzi è custode giudiziario

Pubblicato il - 07 novembre 2017 - 09:05

TENNO. Piombo, idrocarburi aromatici ma anche cromo esavalente particolarmente pericoloso per la salute delle persone. Sono queste le sostanze ritrovate all'interno della discarica del Vermione e che hanno portato al sequestro totale dell'area da parte del nucleo operativo forestale.

 

La vicenda si trascina da ormai diverso tempo. Lo scorso aprile era avvenuto un primo parziale sequestro per consentire all'Appa di verificare i vari conferimenti provenienti anche da fuori Trento. In luglio ulteriori verifiche hanno portato al sequestro di ieri disposto dalla Procura della Repubblica di Rovereto.

 

La discarica di inerti, da inzio anno, è in gestdione alle Ge.Di, società con sede a Peschiera subentrata a seguito del fallimento della Alto Sas.

 

L'intera situazione della discarica è al momento all'attenzione delle autorità competenti che con ulteriori analisi verificheranno la pericolosità della zona.

 

In attesa dei risultati e della conclusione delle indagini, Gianluca Frizzi, in quanto sindaco di Tenno, è custode dell'area posta sotto sequestro. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 05:01

Sono arrivati nel bel mezzo della pandemia, quando gli ospedali cercavano disperatamente personale, ma i loro contratti durano solo pochi mesi: “Crediamo di aver dato tanto e ci aspettavamo un trattamento diverso, ora ho deciso di guardare altrove”. Così Apss perde i professionisti della prima linea contro il Covid

23 ottobre - 20:04

Da oggi si è deciso che per far finire in isolamento una classe non basta più solo un bambino ma ne servono due (alle superiori resta uno). A livello di contagio i positivi di oggi sono 207. Di questi oltre 110 sono a Trento e Pergine. Dati importanti anche per Rovereto, Levico Terme e Civezzano. Sono 48 i comuni dove si contano nuovi contagiati

23 ottobre - 17:54

Curioso caso nella mattina di venerdì 23 ottobre. Trento sud è stata interessata da un forte odore di gas, con diverse segnalazioni arrivate a Novareti e ai vigili del fuoco. Nell'aria in realtà si era disperso il prodotto odorizzante, utilizzato per dare il caratteristico sentore al metano

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato