Contenuto sponsorizzato

A scuola con pistola e manette, nei guai il custode di una palestra

Durante la perquisizione i carabinieri hanno inoltre trovato un vero e proprio arsenale, regolarmente denunciato a nome dalla consorte. Tutto è stato sottoposto a sequestro amministrativo

Pubblicato il - 28 aprile 2018 - 16:22

ROVERETO. Si è presentato al lavoro vestito di tutto punto. Uniforme da guardia giurata e cinturone completo di fondina, pistola (giocattolo) e manette. Non è un addetto alla sicurezza, ma il custode della palestra di una scuola di Rovereto che si è presentato in abbigliamento da novello sceriffo.

 

Nei guai un 60enne della Vallagarina, già noto alle forze dell'ordine, per detenzione abusiva di armi che potrebbe portarlo a indossare le manette, quelle vere, da tre a dodici mesi oppure cavarsela un'ammenda fino a 371 euro.

 

L'associazione che aveva preso in affitto la palestra per un allenamento ha interessato i carabinieri di Rovereto della situazione. Oltre all'abbigliamento si aggiunge che l'uomo si è probabilmente presentato ubriaco sul posto di lavoro.

 

Il 60enne, già destinatario di divieto di conseguire il porto di fucile e noto alle forze dell’ordine per la sua passione per le armi: per questo i carabinieri sono entrati in azione per una perquisizione domiciliare, nel corso della quale è stato rinvenuto il cinturone che, oltre all’arma giocattolo, conteneva un caricatore pieno di proiettili d’arma da fuoco detenuto in modo abusivo.

 

Durante la perquisizione i carabinieri hanno inoltre trovato un vero e proprio arsenale, regolarmente denunciato a nome dalla consorte, che è stato sottoposto a sequestro amministrativo in attesa delle determinazioni dell’Autorità di pubblica sicurezza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 01:29

Se il Pd è il primo partito, la lista di Ianeselli è il secondo nel blocco del centrosinistra autonomista a quota 7,94%, tallonato dal Patt e poi da Futura. Nel centrodestra fa due consiglieri Fratelli d'Italia e tre la lista Trento Unita Merler Sindaco. La Lega piazza 5 esponenti

22 settembre - 20:12

Sono 13 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.355 i guariti da inizio emergenza e 558 gli attuali positivi

22 settembre - 18:37

Al terzo posto Marcello Carli, deludente per l'impegno profuso in campagna elettorale ma fermatosi di poco sopra il 5%. Un dato, comunque che doppia il Movimento 5 Stelle di Carmen Martini, intorno al 2,5% (cinque anni fa l'M5S aveva ottenuto l'8%) e anche Onda Civica di Filippo Degasperi che supera di poco gli ex colleghi di partito

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato