Contenuto sponsorizzato

Aggredito al volto da un cane un operatore di Trentino Solidale mentre portava il cibo in casa

E' successo intorno a mezzogiorno a Chizzola di Ala. Sul posto immediato l'intervento dei soccorsi, ambulanza e elicottero, vigili del fuoco di Ala e forze dell'ordine

Di L.A. - 24 agosto 2018 - 13:55

ALA. Gravissimo incidente intorno a mezzogiorno a Chizzola di Ala, quando un uomo, operatore di Trentino Solidale, è stato aggredito al volto da un cane.

 

E' successo in via Del Porto, l'operatore come consuetudine si è recato in un'abitazione per prestare assistenza e consegnare un pasto. 

 

Un'attività ormai di routine e fino a oggi non si erano registrati problemi o criticità. Per cause ancora da accertare, questa tarda mattina, però, il cane presente in casa ha aggredito al volto l'uomo.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza e elicottero, i vigili del fuoco di Ala e le forze dell'ordine per ricostruire la dinamica.

 

Il personale sanitario ha subito prestato le cure del caso, quindi l'operatore di Trentino Solidale è stato trasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti e approfondimenti.

 

Secondo le prime informazioni, fortunatamente l'uomo non sembra in pericolo di vita perché il cane non dovrebbe aver lesionato organi delicati, come gli occhi.

 

Trentino Solidale è un'importantissima realtà del nostro territorio. Tra i progetti più grossi c'è “Progetto 117 – Lotta allo spreco alimentare”, un intervento che smuove quotidianamente centinaia di persone che grazie alla propria opera di volontariato riescono a aiutare moltissime famiglie a avere un pasto caldo in tavola.

 

Nel 2017 in totale sono state 64.792 le famiglie che si sono presentate nei 33 centri di distribuzione per il ritiro del cibo. Un impegno che ha aiutato nell'arco di un anno ben 226.834 persone. Ogni famiglia ha ritirato cibo mediamente cinque volte al mese e il numero medio di componenti è pari a circa 3,5 persone.

 

Oltre a questo, c'è anche la consegna nelle abitazioni, secondo i dati raccolti, si può stimare che dodici mesi fa l'associazione Trentinosolidale sia riuscita a distribuire circa 1.587.838 pasti. E proprio uno degli operatori di questo importantissimo servizio è stato vittima di questo bruttissimo incidente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 dicembre - 18:30

Il Trentino chiede date certe al Governo e ribadisce la sua volontà di aprire gli impianti, ovviamente ai turisti prima che ai residenti. Intanto però oggi si contano altri 8 morti e il totale della seconda ondata sale a 257 mentre le persone in terapia intensiva restano 44 

01 dicembre - 19:16

Da oggi tutti i pazienti oncologici che hanno la necessità di sottoporsi alle sedute di chemioterapia, ma anche di ricevere supporto psicologico, devono recarsi al Santa Chiara. "Il tema sanità è sempre stato cavalcato delle varie forze politiche di governo e quando nel 2018 sentivo parlare di cambiamento mi chiedevo a che cosa si alludesse. Ora l’ho capito: cambiamento per la Giunta significa togliere servizi, significa risparmiare, significa tagliare, significa sanità Trento-centrica"

01 dicembre - 19:49

Sono 450 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 156 positivi a fronte dell'analisi di 2.026 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,7%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato