Contenuto sponsorizzato

Arrestato due volte in tre giorni per spaccio. Un anno di reclusione e alla fine sarà espulso

Un giovane gambiano in possesso di regolare permesso di soggiorno è stato fermato prima dai carabinieri e successivamente dalla polizia

Pubblicato il - 21 January 2018 - 09:48

TRENTO. La prima volta è stato fermato dai carabinieri, la seconda volta dalla polizia. In entrambe e occasioni un giovane del Gambia aveva con sé alcuni grammi di marijuana destinate allo spaccio

 

Il secondo arresto, però, è avvenuto a distanza di soli due giorni dal primo. Due volte in tre giorni, per lo stesso reato. E tutte e due le volte è finito davanti al giudice del Tribunale di Trento per rispondere del reato commesso.

 

Gli agenti della questura, nel secondo caso, hanno trovato il giovane immigrato regolare mentre cedeva la sostanza a due minorenni. Bloccato ed arrestato, è stato nuovamente portato davanti al magistrato che, in un processo per direttissima, ha deciso di comminargli un anno di reclusione.

 

Ma oltre alla condanna, sul giovane del Gambia graverà un'ulteriore disposizione: conclusa l'espiazione della pena sarà espulso.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 March - 05:01

I dati si stanno invertendo anche sul quadro delle ospedalizzazioni. Grande differenza pure sulla gestione delle varianti. In provincia di Bolzano sono stati trovati 630 casi (31 di mutazione sudafricana e 220 di inglese) mentre in Trentino sono 4 i casi di inglese finora identificati 

28 February - 14:32

Tra “poderia eser” e “orco can”, tra piazza Serra o la centralissima via Pennella, ci si fermerà alle fermate dell’intermodale o dell’Alba. Arriva in tavola Perzenopoly: il nuovo gioco creato dall’associazione culturale Forma Mentis Tridentinae nato dalla rivisitazione in chiave locale del famoso Monopoly

01 March - 09:34

È previsto anche il dragaggio del materiale fangoso accumulatosi nel bacino di ingresso a Mori, per evitare che possa creare intralcio all'operatività delle paratoie e confluisca nel lago durante il loro sollevamento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato