Contenuto sponsorizzato

Arrivano gli alpini e alcuni benzinai aumentano i prezzi. Cinque distributori sanzionati

La guardia di finanza ha rilevato che i prezzi sono aumento in casi dai 10 ai 20 centesimi al litro. Le fiamme gialle continuano i controlli a 360 gradi 

Pubblicato il - 10 May 2018 - 16:56

TRENTO. Continuano a 360 gradi i controlli della guardia di finanza di Trento in questi giorni nel corso dell'Adunata degli Alpini. Non solo prodotti contraffatti, questa volta a finire sotto la lette d'ingrandimento sono stati i prezzi praticati da alcuni distributori.

 

Le Fiamme gialle, infatti, hanno rilevato alcuni casi dove i prezzi sono stati aumenti dai 10 ai 20 centesimi al litro.

 

A cinque distributori, presenti a Trento, sono stati elevati dei verbali di sanzione amministrativa fino a un massimo di 600 euro.

 

In alcuni sono stati praticati dei prezzi di vendita del carburante al pubblico superiori a quelli che settimanalmente vanno comunicati al Ministero dello sviluppo economico e in un paio di casi non si è  provveduto alla comunicazione mensile dei prezzi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 March - 12:56

Il ministro della salute ha spiegato, durante la presentazione dei dati del Programma nazionale Esiti, la situazione per l'apparato sanitario: da un lato lo sguardo deve andare al domani e al servizio sanitario universale ma dall'altro c'è il problema imminente della pandemia e di una terza ondata che pare sempre più una realtà

01 March - 11:09

Kompatscher ha pubblicato alcuni insulti che gli sono stati recapitati via social, l’appello contro odio e fake news: “Informazioni fuorvianti possono portare a decisioni sbagliate e mettono a rischio la coesione e la fiducia che sarebbero necessarie ora per superare la crisi”

01 March - 11:10

La notizia è stata confermata dall'Azienda sanitaria altoatesina a il Dolomiti. In Provincia di Bolzano i controlli sulle varianti sono estesissimi e a pochi giorni fa erano già 630 i casi di mutazioni trovati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato