Contenuto sponsorizzato

Bambina rischia di affogare nella piscina dell'albergo, è in rianimazione

E' successo a Malcesine. E' stata soccorsa da un pediatra che si trovava nella struttura e successivamente trasportata con l'elisoccorso a Borgo Trento

Pubblicato il - 26 maggio 2018 - 16:56

MALCESINE. Una bambina di cinque anni, italiana ma di origini libanesi, è stata soccorsa oggi per un principio di annegamento nella piscina di un residence di via Colombere a Malcesine. Ora sarebbe ricoverata in rianimazione all'ospedale di Borgo Trento di Verona. Dalle prime informazioni non sarebbe in pericolo di vita. 

 

La bambina è stata trovata riversa nella piscina della struttura dalla zia, a cui i genitori avevano temporaneamente affidato la figlia. Un pediatra, che alloggiava nel residence, ha prestato le prime cure alla bambina mentre arrivavano sul posto i sanitari del 118.

 

Dopo essere stata stabilizzata sul posto dal personale medico, la bambina è stata trasferita all'ospedale dall'elicottero sanitario. I carabinieri, subito allertati assieme ai sanitari, stanno cercando di ricostruire l'accaduto. 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 11:41

I tamponi analizzati sono 1530. I pazienti covid19 ricoverati in ospedale sono 16 e a questi si aggiunge una persona che si trova in terapia intensiva 

20 settembre - 05:01
L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deliberato l'acquisto di 91 mila test rapidi a 409.500 euro, ma in Trentino la volontà sempre quella di puntare principalmente sui tamponi: "I test rapidi sono utili per controllare un elevato numero di persone e conseguentemente evitare chiusure di attività quali scuole e imprese. Sono armi importanti per scongiurare un eventuale ritorno al lockdown"
20 settembre - 11:26

Sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco, il soccorso alpino e i sanitari. E' successo sul sentiero del “Tracciolino”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato