Contenuto sponsorizzato

Botti di Capodanno, il Comune di Trento raccomanda ''Prudenza e moderazione''

L'articolo 50 del Regolamento di Polizia urbana spiega che: "E' vietato usare o lanciare petardi e materiali pirotecnici in presenza di persone e di animali. L’uso di petardi e materiali pirotecnici è ammesso dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 21, salva la deroga dalla mezzanotte alle 6 del 1 gennaio"

Pubblicato il - 28 December 2018 - 10:44

TRENTO. Botti di Capodanno, il Comune di Trento in una nota raccomanda “moderazione e prudenza”. La polizia locale, assieme alle altre forze dell'ordine stanno svolgendo dei controlli in questi giorni sulla vendita di prodotti classificati secondo le previsioni di legge.

 

L'invito dell'Amministrazione comunale è stato fatto per il rispetto nei confronti delle altre persone che stanno festeggiando e anche nei confronti degli animali che, come è noto, possono essere spaventati dai forti rumori dei botti. Al tempo stesso si consiglia ai proprietari di animali di non lasciarli soli nelle ore vicine alla mezzanotte.

 

L'articolo 50 del Regolamento di polizia urbana spiega che “Petardi e materiali pirotecnici sono usati con modalità tali da non compromettere l’incolumità delle persone. E' vietato usare o lanciare petardi e materiali pirotecnici in presenza di persone e di animali. L’uso di petardi e materiali pirotecnici è ammesso dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 21, salva la deroga dalla mezzanotte alle 6 del 1 gennaio. Il presente comma non si applica alle attività connesse ai fuochi d’artificio classificati. E' vietato lanciare o usare oggetti e sostanze atte ad offendere o danneggiare persone e cose. Chi viola le disposizioni del presente articolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 54 a 324 euro”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 13 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
14 maggio - 11:03
Pubblichiamo due lettere di protesta rispetto al provvedimento deciso d'imperio dall'assessorato all'istruzione di tenere aperte le scuole [...]
Cronaca
14 maggio - 06:01
Mentre il dato sulle secondi dosi, che vede la Provincia di Trento all'ultimo posto in Italia, è legato a una precisa strategia dell'Apss [...]
Cronaca
14 maggio - 10:14
La donna, di 47 anni residente a Mezzolombardo aveva prima provato a barricarsi in casa poi era stata costretta a difendersi riuscendo a ferire il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato