Contenuto sponsorizzato

Cles, si stacca un masso dalla montagna e finisce sulla strada. Girardi: ''Avvisato il servizio geologico della Pat''

Al momento della caduta, per fortuna, non erano presenti persone o mezzi sul posto. Spostato il divieto di transito più a valle 

Pubblicato il - 22 marzo 2018 - 14:26

CLES. E' un masso di grandi dimensioni quello caduto nelle ultime ore a Cles sulla strada che si trova a poca distanza da Boiara Bassa e che ha portato l'immediato intervento dell'Amministrazione comunale e della Guardia Forestale.

Per una parte della strada, nel corso dell'inverno, viene posto il divieto di transino che viene modificato a seconda della situazione climatica. Il segnale di divieto in questi giorni, si trovava a 100 metri circa dal luogo in cui è caduto il masso. “Nessuna persona e nessun mezzo è stato coinvolto – ha spiegato l'assessore Massimiliano Girardi – anche se si tratta comunque di una strada non molto frequentata”.

 

Secondo i primi rilievi, il masso si sarebbe staccato dalla roccia probabilmente per effetto del disgelo.

 

“Abbiamo immediatamente provveduto – ha spiegato l'assessore Girardi – a ripristinare il divieto di transito più a valle e messo in sicurezza la zona. E' già stata attivata la forestale ed è già stato avvisato anche il servizio geologico della Provincia”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 aprile - 06:01

Sono almeno 120mila le escort rimaste senza lavoro, il 12% ha già fatto ricorso a qualche tipo di ammortizzatore sociale. In Trentino la maggior parte delle sex worker sono di origine straniera, ma non mancano le italiane, l’unità di strada Aquilone Lilla: “Stiamo cercando di mantenere i contatti con le ragazze e oltre al sostegno emotivo prepariamo dei pacchi alimentari per le donne più in difficoltà”

07 aprile - 08:20

Domenica sera, su indicazione del proprio staff medico, era stato ricoverato in ospedale per dei controlli visti i persistenti sintomi dovuti al covid-19. Ieri pomeriggio, però, le sue condizioni sono peggiorate 

06 aprile - 20:59

Conte ha annunciato anche il ricorso al “Golden Power”, strumento per evitare scalate ostili nei settori più importanti del paese: “Nessuno controllerà i nostri asset strategici”. Stanziati 200 miliardi che serviranno per il finanziamento del mercato interno, mentre altri 200 saranno usati per potenziare il mercato dell’export

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato