Contenuto sponsorizzato

Colpo al distributore di Trento nord, armati di pinza e con volto coperto forzano gli accettatori e rubano alcune centinaia di euro

E' successo nella notte tra sabato e domenica. I due ladri, incappucciati, sono riusciti a forzare due colonnine e poi si sono dileguati. La polizia indaga per risalire agli autori del gesto

Pubblicato il - 01 ottobre 2018 - 12:03

TRENTO. Colpo per alcune centinaia di euro nella notte tra sabato e domenica al distributore Eni in via Interporto a Trento nord. Secondo le prime informazioni, due persone con il volto incappucciato sono entrati in azione intorno alle 3 di domenica 30 settembre.

 

Oggi alla riapertura l'amara sorpresa per i titolari che hanno trovato due accettatori, le colonnine esterne per pagare e selezionare la pompa di benzina, danneggiati e ripuliti del denaro all'interno.

 

Immediata la denuncia alle forze dell'ordine e sul posto si è subito portata la polizia per acquisire le immagini delle telecamere e avviare le indagini.

 

I due malviventi sono arrivati al distributore e non curanti di alcune vetture in transito hanno studiato la situazione e preparato il colpo.

 

Una volta pronti hanno poi iniziato a armeggiare con le colonnine. I ladri si sarebbero serviti di alcune pinze per forzare la bocchetta per l'inserimento delle banconote. 

La colonnina viene forzata e spariscono i soldi al distributore

 

Dopo una manciata di minuti sono riusciti a estrarre i soldi e sono passati alla colonnina successiva. Ottenuto il contante si sono poi dileguati rapidamente.

 

I titolari del distributore stanno valutando l'ammontare del furto, oltre ai danni agli accettatori messi fuori uso e divelti nella notte.

 

Oltre alle registrazioni del distributore, le forze dell'ordine stanno acquisendo anche quelle delle telecamere posizionate lungo le arterie per cercare di ricostruire gli spostamenti dei ladri e riuscire a identificare gli autori del furto.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 maggio - 06:01

Sono 35 le aziende che in queste ultime tre settimane hanno scelto di sottoporre i propri dipendenti al test sierologico. Azelio De Santa: "Le aziende investono su questo strumento di indagine, ed è giusto che ricevano un riscontro efficiente da parte dell'Azienda sanitaria. Nella fase-2 e nella fase-3, infatti, l'obiettivo sarà quello di localizzare velocemente i focolai e gestirli in modo veloce e efficace. Serve chiarezza"

30 maggio - 11:38

Ieri l'incontro  in Sala Depero su iniziativa del Commissario del Governo Sandro Lombardi. L'assessore: ''Nei prossimi giorni ci sarà una grande attenzione su questo tema, privilegiando, nei primi giorni almeno, l'informazione all'azione sanzionatoria, tenendo sempre a mente il principio che chi sbaglia paga''

30 maggio - 11:20

Il corpo dell’uomo classe 1942 è stato ripescato dalle acque del lago di Garda, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri l’episodio sarebbe riconducibile a un omicidio-suicidio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato