Contenuto sponsorizzato

Colpo al distributore di Trento nord, armati di pinza e con volto coperto forzano gli accettatori e rubano alcune centinaia di euro

E' successo nella notte tra sabato e domenica. I due ladri, incappucciati, sono riusciti a forzare due colonnine e poi si sono dileguati. La polizia indaga per risalire agli autori del gesto

Pubblicato il - 01 October 2018 - 12:03

TRENTO. Colpo per alcune centinaia di euro nella notte tra sabato e domenica al distributore Eni in via Interporto a Trento nord. Secondo le prime informazioni, due persone con il volto incappucciato sono entrati in azione intorno alle 3 di domenica 30 settembre.

 

Oggi alla riapertura l'amara sorpresa per i titolari che hanno trovato due accettatori, le colonnine esterne per pagare e selezionare la pompa di benzina, danneggiati e ripuliti del denaro all'interno.

 

Immediata la denuncia alle forze dell'ordine e sul posto si è subito portata la polizia per acquisire le immagini delle telecamere e avviare le indagini.

 

I due malviventi sono arrivati al distributore e non curanti di alcune vetture in transito hanno studiato la situazione e preparato il colpo.

 

Una volta pronti hanno poi iniziato a armeggiare con le colonnine. I ladri si sarebbero serviti di alcune pinze per forzare la bocchetta per l'inserimento delle banconote. 

La colonnina viene forzata e spariscono i soldi al distributore

 

Dopo una manciata di minuti sono riusciti a estrarre i soldi e sono passati alla colonnina successiva. Ottenuto il contante si sono poi dileguati rapidamente.

 

I titolari del distributore stanno valutando l'ammontare del furto, oltre ai danni agli accettatori messi fuori uso e divelti nella notte.

 

Oltre alle registrazioni del distributore, le forze dell'ordine stanno acquisendo anche quelle delle telecamere posizionate lungo le arterie per cercare di ricostruire gli spostamenti dei ladri e riuscire a identificare gli autori del furto.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 March - 05:01

E' il Trentino il territorio che ha registrato in Italia il maggior eccesso di mortalità nel periodo ottobre-dicembre 2020 (+65,4%). Su tutto l'arco dell'anno, invece, la Provincia di Trento è seconda solamente alla Lombardia, con un 29,9% in più rispetto al 36,6% registrato dal vicino lombardo

 

05 March - 18:48

Le scuole continuano con il solito percorso con le superiori al 50% in presenza. Il presidente Fugatti: "Il livello del contagio è importante, compreso quello tra i giovani. I dati in generale comunque non ci lasciano indifferenti, serve ancora maggiore serietà nell'osservare quanto avviene giorno per giorno"

06 March - 08:27

Sono stati evacuati anche alcuni appartamenti della cooperativa Villa Maria che si trovavano nel condominio. Le persone sono state portate nel centro diurno di Volano. "L'edificio - ha spiegato il sindaco - non dovrebbe avere problemi dal punto di vista statico ma faremo delle attente verifiche"

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato