Contenuto sponsorizzato

Difficile intervento di soccorso sul Piz Galin. L'elicottero fermo per il brutto tempo e un ferito trasportato a piedi con la barella

Un uomo stava scendendo da solo lungo un sentiero appena sopra passo Dagnola quando ad un certo punto è scivolato. Le squadre di terra del Soccorso Alpino hanno provveduto a recuperare il ferito e a scendere a piedi con la barella portantina fino alla località Brenzati

Pubblicato il - 03 luglio 2018 - 19:50

ANDALO. Il brutto tempo ha reso davvero difficili le operazioni di soccorso e recupero di un escursionista milanese che stava scendendo da solo lungo un sentiero appena sopra passo Dagnola, sotto il Piz Galin nel Gruppo Dolomiti di Brenta. L'uomo, durante il percorso, ed è scivolato procurandosi dei politraumi, a una quota di circa 2200 m.

 

L’allarme è stato lanciato dal figlio dell’uomo verso le 14.30 che da Milano ha chiamando il Numero Unico per le Emergenze 112.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino Centrale ha chiesto l’intervento dell’elicottero, che ha caricato a bordo il personale del Soccorso Alpino dalla piazzola di Cavedago per sbarcarlo in hoovering sotto il passo Dagnola.

 

Vista la presenza di nebbia hanno raggiunto a piedi il ferito, lo hanno stabilizzato e imbarellato. Il maltempo persistente non ha permesso all’elicottero di recuperare a bordo il ferito. Per questo le squadre di terra del Soccorso Alpino stanno provvedendo in queste ore a scendere a piedi con la barella portantina fino alla località Brenzati. Sono state attivate anche squadre di altre stazioni dell’Area operativa Trentino Centrale per fornire assistenza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.08 del 18 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 19:47

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.375 tamponi, 22 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 0,9%. Contagi a Castelnuovo e nell'Alto Garda

19 settembre - 19:05

La criminalità si insinua tra le piccole e medie imprese con un aumento, nel corso del 2019  delle segnalazioni delle operazioni di riciclaggio. La Cgia di Mestre: “Secondo una nostra stima su dati della Banca d’Italia ammonta a circa 170 miliardi di euro l’anno il fatturato ascrivibile all’economia criminale presente in Italia"

19 settembre - 16:35

Sono stati analizzati 2.375 tamponi, 22 i test risultati positivi e 8 persone presentano sintomi. Il totale in Trentino è di 6.311 casi e 470 decessi da inizio epidemia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato