Contenuto sponsorizzato

Scivola sulla neve e sbatte la schiena sulle rocce. L'elicottero non riesce a intervenire due volte per la nebbia. Operazione complicata per il soccorso alpino

Insieme al compagno di escursione, l'infortunato è riuscito a raggiungere il bivacco Fiamme Gialle a 2.950 metri. L'allarme è stato lanciato una volta trovato riparo. L'incidente è avvenuto all'uscita della ferrata Bolver Lugli a Cimon della Pala nel gruppo Pale di San Martino di Castrozza

Pubblicato il - 08 luglio 2020 - 20:22

TRENTO. Lungo intervento nel pomeriggio di oggi, mercoledì 8 luglio, per il Soccorso alpino, chiamato per un escursionista che si è infortunato all'uscita della ferrata Bolver Lugli a Cimon della Pala nel gruppo Pale di San Martino.

 

L'uomo, del 1963 e residente a Rovereto, aveva da poco finito di percorrere la ferrata quando è scivolato sulla neve e quindi ha sbattuto violentemente la schiena sulle roccette che affioravano dal terreno. Insieme al compagno di escursione, l'infortunato è riuscito a raggiungere il bivacco Fiamme Gialle a 2.950 metri. L'allarme è stato lanciato una volta trovato riparo.

Il coordinatore dell'Area operativa Trentino orientale del soccorso alpino ha chiesto l'intervento dell'elicottero che, tuttavia, non ha potuto portare a termine l'operazione di recupero a causa della fitta nebbia persistente in quota.

 

A quel punto due operatori della Stazione San Martino di Castrozza si sono incamminati a piedi per prestare il primo soccorso all'infortunato nel caso in cui la situazione meteorologica non fosse migliorata.

 

Si è poi aperta una finestra di bel tempo e l'elicottero con a bordo il tecnico di elisoccorso e altri due operatori di San Martino di Castrozza, si è levato nuovamente in volo per tentare un altro avvicinamento al bivacco ma la nebbia si è nuovamente infittita vanificando il tentativo.

 

I due soccorritori, quindi, sono stati fatti sbarcare poco lontano dal bivacco e in circa dieci minuti sono riusciti a raggiungere i due escursionisti. L'infortunato è stato stabilizzato, imbarellato e trasportato alla piazzola del bivacco grazie al supporto di altre quattro unità che nel frattempo avevano raggiunto il gruppo. Qui è stato possibile il recupero da parte dell'elicottero. L'infortunato è stato trasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 06 agosto 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 agosto - 13:33

Sono ancora molte le incertezze per il comparto scolastico a quasi un mese dalla riapertura degli istituti, ora si aggiunge un'ulteriore criticità. Se la situazione epidemiologica a settembre fosse quella di oggi, la Provincia potrebbe firmare un'ordinanza per risolvere la questione e portare la capienza al 100%. Fugatti: "Tema da affrontare in Conferenza Stato-Regioni"

07 agosto - 13:51
Un incidente pauroso alle 5 di questa mattina, venerdì 7 agosto, in A22 tra i caselli di Rovereto sud e Ala-Avio. Fortunatamente la famiglia rimasta coinvolta in questo episodio non è in pericolo di vita, anche se sono stati trasferiti all'ospedale di Rovereto per accertamenti e approfondimenti
07 agosto - 13:00

E' successo questa mattina presto a Cassone sul Garda. La macchina non riusciva più a ripartire perché le ruote scivolavano sul ghiaino

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato