Contenuto sponsorizzato

E' don Carlo Cristani il sacerdote trovato morto a 1.900 metri sul Monte Baldo

Il sacerdote era impegnato nell'escursione per raggiungere Cima Longino, ma non aveva fatto rientro. Le ricerche partite intorno alle 21 e terminate alle 3 senza esito. Questa mattina sono riprese alle 6 fino al triste epilogo intorno alle 10

Pubblicato il - 24 maggio 2018 - 13:27

AVIO. E' don Carlo Cristani, il sacerdote trovato senza vita intorno alle 10 di questa mattina. Il 76enne, che viveva a Caprino Veronese, era disperso da ieri sul Monte Baldo.

 

Il sacerdote era impegnato nell'escursione per raggiungere Cima Longino, ma non aveva fatto rientro. L'allarme è stato lanciato nella serata da ieri da un amico di don Carlo, preoccupato per non averlo visto rientrare.

 

Le ricerche sono cominciate subito, intorno alle 21: sono entrate in azione le squadre di terra degli uomini del Soccorso alpino, ma anche i vigili del fuoco volontari di Avio, Brentonico e altri corpi, anche della provincia di Verona.

 

I soccorsi hanno scandagliato e setacciato i sentieri fino alle 3 di notte, senza però riuscire a trovare il sacerdote. Le operazioni sono ricominciate verso le 6 di questa mattina con l’intervento delle squadre di terra e dell’elicottero che ha trasportato in quota undici uomini del Soccorso alpino.

 

Dopo alcuni sorvoli, i soccorsi sono riusciti a individuare il corpo senza vita del sacerdote tra cima Longino e cima Valdritta, a una quota di circa 1.900 metri.

 

Le operazioni di recupero della salma si sono concluse verso le 10.50: il corpo è stato trasportato a Malcesine e consegnato ai carabinieri.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 04:01

In queste ore i vertici dell'Ordine dei medici sono scesi in campo per evidenziare preoccupazioni, riportare perplessità e criticità del sistema, ma anche proposte per migliorare la situazione in questa fase delicata della seconda ondata di Covid-19. Un settore attenzionato è quello delle Rsa

27 ottobre - 20:24

Recentemente la Pat ha modificato i criteri dell'isolamento della classe: 2 alunni per il primo ciclo dell'infanzia, 1 studente negli istituti superiori. I pediatri: "Sono decisioni politiche. I minorenni sono spesso asintomatici e pauci-sintomatici e questo è rassicurante dal punto di vista del decorso della malattia, ma comunque c'è un fattore di rischio legato alla contagiosità che poi può arrivare in famiglia"

27 ottobre - 20:09

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato