Contenuto sponsorizzato

E' morto sbattendo contro i larici, Stefano Mottes. Fatale uno scivolone di oltre 100 metri in un canalone

Era scomparso ieri pomeriggio per andare a fare dello scialpinismo ma non era più tornato al pulmino che avrebbe dovuto riportare in valle. Le ricerche sono cominciate intorno alle 17.30. Questa mattina la scoperta del corpo tramite l'elisoccorso

Pubblicato il - 19 gennaio 2018 - 10:56

FELTRE. E' scivolato per circa 100 metri finendo per sbattere contro i larici. Un colpo dietro l'altro e l'impatto non gli ha lasciato scampo. E' morto così Stefano Mottes, il 48enne che aveva accompagnato, ieri, i ragazzi dello Skiteam di Feltre in quota per gli allenamenti sul Brocon, negli impianti del Lagorai.

 

Un volo terribile avvenuto mentre l'uomo stava risalendo verso Cima Cavallara. Mottes, infatti, dopo aver portato i ragazzi sulle piste per fare gli allenamenti aveva pensato di fare, nella finestra di tempo che aveva prima che loro finissero, dello scialpinismo ma al ritorno degli atleti al pulmino l'uomo era scomparso. Allertati i soccorsi subito sono partite le ricerche.

 

Intorno alle 17.30, infatti, sul posto è arrivato il personale del nucleo Saf dei vigili del fuoco di Trento, il soccorso alpino della Guardia di finanza e i cani da ricerca. Ma la notte era ormai calata e ritrovare l'uomo è diventato, col passare del tempo, sempre più difficile.

 

Nel corso della notte si è riusciti ad agganciare la cella telefonica dello smartphone di Mottes ma questo, purtroppo, non ha permesso di rintracciarlo. Le ricerche sono continuate con circa 50 soccorritori, tra uomini del Soccorso alpino dell'Area operativa Trentino orientale e i Vigili del fuoco della zona. 

 

Alle prime luci è decollato da Trento l'elisoccorso e il corpo di Mottes è stato trovato poco lontano da dove si erano concentrate le ricerche, in località Vallon della Cavallara in fondo a un canalone. Il corpo è stato recuperato dall'equipaggio dell'elicottero e caricato a bordo con il verricello.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 luglio - 19:26

Il presidente della Pat dopo aver dichiarato che si procederà con l'abbattimento a vista se l'orso dovesse anche solo avvicinarsi alle case dopo il duro intervento del ministro Costa chiarisce il suo messaggio. In suo sostegno arrivano gli Autonomisti popolari di Kaswalder: ''Ben venga la cattura o l'abbattimento di M49''

15 luglio - 14:29
I tecnici di Ispra sono già diretti verso il Trentino. L'ipotesi di abbattere il plantigrado non deve essere presa in considerazione per Roma: "Assurdo e paradossale". Ironico l'ex governatore: "Scelta che appare ancor più lungimirante in quanto potrebbe essere direttamente interessata la zona di abitazione, Civezzano, dell’ex assessore all’agricoltura e veterinario Michele Dallapiccola"
15 luglio - 19:28

L'incidente è avvenuto intorno alle 18.15, il veicolo scendeva dalla Val Rendena in direzione Tione lungo la strada statale 239, quando è avvenuto l'incidente

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato