Contenuto sponsorizzato

E' scomparso da oltre una settimana: ''Potrebbe trovarsi in Trentino'', l'appello della famiglia di Luca Abrigo: ''Non smettiamo di cercarlo''

Il quarantenne è scomparso ad Alba il 2 novembre scorso a bordo della sua Nissan Quashqai di colore grigio, targata EY350DA. Luca Abrigo potrebbe aver raggiunto il Trentino che spesso visitava durante le vacanze (AGGIORNAMENTO: E' STATO RITROVATO)

Pubblicato il - 13 November 2018 - 15:11

TRENTO. "È fondamentale continuare a cercarlo, non smettere di diffondere i suoi dati, per cercare di individuare almeno la posizione dell’automobile e in questo modo arrivare a lui", questo l'appello di Nadia, moglie di Luca Abrigo, quarantenne di Alba che oltre una settimana fa (Qui articolo), venerdì 2 novembre scorso, si è allontanato dalla sua abitazione in zona Vivaro per recarsi all'autocarrozzeria di famiglia in zona Mogliasso. Non ci è mai arrivato.

 

Il quarantenne ha fatto perdere le sue tracce, la moglie ha subito cercato di contattarlo al cellulare, ma i tentativi sono risultati vani, il telefono risulta spento.

 

Le ricerche nei dintorni sono immediatamente partite fin dalla mattina della scomparsa, con il coordinamento dei carabinieri di Alba, in collaborazione con i vigili del fuoco, la sezione locale della Protezione civile e altre associazioni di volontariato. Nonostante il monitoraggio dall’alto attraverso un elicottero e numerose pattuglie a terra, l'acquisizione delle immagini delle telecamere pubbliche e private, non si è arrivati ancora a nessun risultato.

 

Nessuna segnalazione di Abrigo, atteso a casa dalla moglie e dalla figlia piccola. Gli amici hanno pensato di estendere le ricerche in quanto ipotizzano che a bordo della sua Nissan Quashqai di colore grigio (targata EY350DA) possa aver raggiunto altre mete. 

 

Tra le possibili destinazioni anche il Trentino, luogo molto caro al quarantenne e frequentato durante le vacanze. "Vi chiedo la grande cortesia di far passare, se vi e possibile, l'immagine di questo ragazzo, scomparso da casa già da una settimana - scrive un amico -. Lo stiamo cercando dappertutto, ma visto che è un estimatore del Trentino, dove veniva spesso in vacanza, non escludiamo possa magari trovarsi da quelle parti".

 

Ogni segnalazione è di fondamentale importanza e nel caso di un avvistamento è importante avvisare immediatamente le forze dell'ordine ed eventualmente contattare il 338 8998674. "Se poteste anche diramare questo post ad altri in Trentino, ci fareste veramente un grande favore", conclude l'amico di Luca.

 

Luca Abrigo ha 40, è alto 1.70, occhi castani, capelli castani. Al momento della scomparsa indossava una felpa blu, pantaloni della tuta di colore grigio, scarpe da ginnastica e porta gli occhiali da vista. E' scomparso da Alba (Cuneo) il 2 novembre. 

 

La sua auto, una Nissan Quashqai di colore grigio, targata EY350DA, non è stata ritrovata. Al suo interno c'è un peluche rosso a forma di coccinella, appesa una piccola maglietta con la scritta di un nome, un seggiolino per bambini e sui vetri posteriori sono sistemate delle tendine parasole color giallo ocra con decorazioni rappresentanti animali di fantasia.

 

L'appello è stato raccolto anche dai vigili del fuoco volontari del nostro territorio che hanno subito diramato l'appello sui profili social affinché il messaggio possa essere condiviso.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 dicembre - 05:01

Il Lockdown, la legge Failoni sulle chiusure domenicali e ora un nuovo Dpcm che blinda il Natale, le attività dei centri commerciali sono messe a dura prova: “Provvedimenti che minano l’equa concorrenza, se noi siamo chiusi la gente affollerà i centri storici. Noi negozianti non siamo il male assoluto”

05 dicembre - 09:26

Il video realizzato da Local Team in diretta mostra la grande quantità di neve caduta nella zona di Madonna di Campiglio nel corso della notte. Mezzi spazzaneve al lavoro 

05 dicembre - 08:02

Il maltempo nelle ultime ore in Alto Adige ha  causato un centinaio di interventi da parte dei vigili del fuoco. Oggi è allerta rossa 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato