Contenuto sponsorizzato

Esce di strada e la macchina prende fuoco. I Vigili del Fuoco di Arco in azione

E' successo verso le tre della scorsa notte. Nessuna conseguenza per il conducente. Ai carabinieri il compito di ricostruire la dinamica

Foto F.B. Vvf Arco
Pubblicato il - 29 aprile 2018 - 14:41

ARCO. Sul perché la macchina sia uscita di strada e sul perché abbia preso fuoco stanno svolgendo le verifiche i carabinieri, cercando di ricostruire la dinamica che ha portato all'incidente che è avvenuto ieri sera in località Moletta, poco dopo il distributore di benzina sulla Statale 45 bis.

 

L'incidente è avvenuto verso le tre della notte, un'uscita autonoma che non ha coinvolto altri mezzi e che ha portato la vettura fin dentro i filari delle vigne delle campagne che costeggiano la strada. Finita su un fianco, la macchina si è incendiata divampando subito in una palla di fuoco. 

 

Sul posto i Vigili volontari di Arco che hanno domato le fiamme, ma dell'automobile non è rimasta che la carcassa. Nessuna conseguenza per l'automobilista che se l'è cavata con qualche lieve contusione e con un grande spavento. 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

24 settembre - 18:12

Il giovane nigeriano ieri sera ne aveva già espulsi 21 ma da un secondo esame radiologico è risultato averne ancora è rimasto piantonato nel reparto di chirurgia, in attesa del processo per direttissima che si terrà non appena verrà dimesso dall'ospedale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato