Contenuto sponsorizzato

Esce di strada e ruzzola nella scarpata, donna salvata dai pompieri

E' successo sulla strada statale 237 del Caffaro tra Ponte Arche e Poia. I vigili del fuoco volontari del Bleggio Inferiore sono intervenuti con le pinze idrauliche. Anche l'elicottero sul posto

Pubblicato il - 28 maggio 2018 - 13:50

PONTE ARCHE. Grave incidente intorno alle 12.20 lungo la strada statale 237 del Caffaro nelle Giudicarie.

 

Una donna di 46 anni stava guidando da Ponte Arche in direzione Poia, quando al momento di affrontare una curva ha perso il controllo del mezzo.

 

A quel punto la vettura è finita fuori strada per ruzzolare nella scarpata a lato della carreggiata. Dopo diversi metri sull'erba l'auto si è fermata e ribaltata sul lato.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza e elicottero, i vigili del fuoco volontari del Bleggio Inferiore e i carabinieri di Ponte Arche per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica.

 

I pompieri mediante l'utilizzo delle pinze idrauliche hanno aperto il tettuccio della vettura per liberare la conducente dall'abitacolo e portala in salvo.

 

Dopo le prime cure del caso, la 46enne è stata trasportata all'ospedale di Tione per accertamenti e approfondimenti. Tanta paura e qualche botta, ma la donna non sembra fortunatamente in pericolo di vita.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.19 del 12 Novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 novembre - 19:08

Si sono conosciuti in piazza a Novara. Entrambi hanno perso lavoro e casa e poi sono partiti in treno per cercare qualche città dove iniziare una nuova vita assieme. Sono arrivati a Trento da circa un mese e mezzo. Non hanno soldi ed ora con l'arrivo del freddo hanno paura di non farcela

12 novembre - 13:53

In 10 anni spesi oltre 1,6 milioni di euro per borse di studio e contributi per soggiorni studio all'estero in favore dei figli di personale tecnico e amministrativo e dei collaboratori esperti linguistici. Per l'accusa, questi sussidi, sono stati erogati in maniera illegittima provocando un danno erariale, pertanto a risponderne sono stati chiamati due dipendenti dell'Università che hanno sottoscritto l'accordo in questione 

12 novembre - 19:02

La società Autostrada del Brennero, in accordo con la polizia stradale, ha approntato per la nottata in arrivo delle misure cautelative per impedire gravi turbative alla circolazione dell'asse autostradale. Tra Mezzocorona ed Egna sarà possibile circolare solo su una corsia, evitando la creazione di disagi dovuti a mezzi pesanti in panne

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato