Contenuto sponsorizzato

Espulso dall'Italia rientra illegalmente e viene fermato a Trento. Arrestato dalla polizia

L'uomo è stata denunciato anche  per uso di atto falso, avendo esibito agli operatori una patente di guida contraffatta

Pubblicato il - 02 August 2018 - 17:44

TRENTO. Era stato condannato nel 2013 dal Tribunale di Lecco e nel 2016 era stato espulso dal territorio nazionale come misura alternativa alla residua pena detentiva da espiare. Ieri, però, è stato fermato a Trento dal personale del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia e tratto in arresto.

 

A finire nuovamente nei guai per violazione della normativa in materia di immigrazione è stato un cittadino albanese.

 

Durante un controllo effettuato in via Marinai d’Italia il soggetto è stato identificato e accompagnato in Questura unitamente ad altri due connazionali con i quali viaggiava a bordo della stessa automobile e con i quali condivideva numerosi precedenti di polizia, in particolare per reati contro il patrimonio.

 

Dai controlli effettuati dagli operatori di polizia è emerso che uno dei tre, gravato, come già detto, da una sentenza di condanna emessa nel 2013 dal Tribunale di Lecco e già espulso dal territorio nazionale nel 2016 come misura alternativa alla residua pena detentiva da espiare, aveva violato il divieto di fare nuovamente ingresso nel territorio italiano.

 

Il cittadino albanese è stato, quindi, tratto in arresto e condotto presso il carcere di Spini in attesa del processo con rito direttissimo.

 

Nell’ambito dello stesso controllo, lo stesso cittadino extracomunitario è stato denunciato per uso di atto falso, avendo esibito agli operatori una patente di guida contraffatta.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 March - 05:01

I sindacati Cgil, Cisl e Uil: "Chi chiedeva trasparenza e azioni concrete per contenere il contagio veniva accusato, mentre in realtà voleva solo preservare il territorio. Com'è che diceva il presidente Maurizio Fugatti? 'E poi si tira la riga e si vede il risultato'. Eccolo purtroppo". Zanella (Futura): "Giudizio impietoso. E non interessa del personale al collasso, mica c'è lui a riorganizzare e farsi turni massacranti"

07 March - 07:43

Il modus operandi del sodalizio criminale vedeva l'uso di imbarcazioni per portare in Italia ingenti quantitativi di droga. Nel corso dell’attività investigativa sono stati sottoposti a sequestro circa 50 chili di sostanza stupefacente
 

06 March - 18:58

Arriva a Gardolo la bussola delle lettere del progetto “Dal Trentino al Mondo”: un punto di distribuzione di storie, avventure, nostalgie e paure, di quei trentini che hanno attraversato il mondo, tra Sud e Nord America, Australia e Europa, e continuano a farlo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato