Contenuto sponsorizzato

Va in Questura per avere il permesso di soggiorno ma si scopre che è un latitante

Sull'uomo pendeva un ordine di carcerazione a 3 anni e 6 mesi emesso dalla Procura di Bari nel 2007. Espulse altre due persone 

Foto da internet
Pubblicato il - 22 giugno 2019 - 12:29

BOLZANO. Si era recato in questura per avere il permesso di soggiorno ma alla fine non è più uscito. E' successo ieri a Bolzano ad un cittadino albanese.

 

A seguito degli accertamenti eseguiti dai poliziotti è emerso infatti che sull'uomo pendeva un ordine di carcerazione a 3 anni e 6 mesi emesso dalla Procura di Bari nel 2007. Per questo è stato immediatamente arrestato.

 

Altre due persone sono invece state accompagnate Centro di Permanenza per i Rimpatri. Si tratta di un pakistano di 24 e un tunisino di 32 anni.

 

In particolare il pakistano, con permesso di soggiorno scaduto, è stato denunciato numerose volte, oltre che per reati contro il patrimonio e sulla normativa degli stupefacenti, per risse e resistenze a pubblico ufficiale una delle quali avvenuta a gennaio e che aveva coinvolto anche personale della Polizia Stradale di Bressanone e Polizia Municipale di Bolzano.

 

Per questo motivo l'uomo, considerato un pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica, è stato munito di decreto di espulsione con conseguente accompagnamento presso il centro di Roma dove attenderà di essere rimpatriato.

 

Stessa sorte è toccata a un cittadino tunisino con numerosi precedenti penali e irregolare sul territorio dello Stato che nei giorni scorsi era stato protagonista anche di una rissa.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 luglio - 07:59

Proviamo a smontare un po' di dubbi e perplessità sull'incredibile vicenda che riguarda la fuga dell'orso scappato nella notte tra domenica e lunedì dal recinto del Casteller superando recinti elettrificati e dandosi alla macchia senza radiocollare. Ieri, poi, è spuntata una foto di lui in Marzola dove non ci sono mai stati né orsi né lupi ma la realtà è spesso più incredibile della fantasia soprattutto se alla base c'è una figuraccia tanto grande

16 luglio - 22:30

Il plantigrado non avrebbe più vie di fuga e il ministro, che a poche ore dalla fuga ha diffidato la Provincia dall'abbatterlo, chiede nuovamente al presidente Maurizio Fugatti di non uccidere l'animale: "E' un animale braccato e riuscirete a prenderlo ma non sparate. Io mi sto attivando al massimo delle mie competenze per evitare un Daniza2"

16 luglio - 19:29

La settimana scorsa il vicepresidente della circoscrizione di Gardolo, il leghista della prima ora Pacifico Mottes, ha ufficializzato la sua uscita del partito. Il segretario Bisesti: "Per l'affetto sincero che provo per lui non commento". Malumori ci sarebbero però anche in altre zone del territorio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato