Contenuto sponsorizzato

Fermata in piazza Dante prende a pugni, calci e morsi gli agenti di polizia. Nei guai una ventenne

Un agente è stato morso al braccio ed è stato accompagnato al pronto soccorso. Le forze dell'ordine stavano cercando un gruppo che poco prima aveva aggredito un ragazzo nella zona del Castello del Buonconsiglio 

Pubblicato il - 16 aprile 2018 - 08:39

TRENTO. Sarà denunciata per resistenza a pubblico ufficiale la ragazza 22enne, di origine trentina, che nella serata di sabato si trovava in piazza Dante quando è stata fermata  da due poliziotti.

 

Il tutto è iniziato attorno alle 21. Nella zona del Castello del Buonconsiglio un ragazzo di 26 anni, di origine straniera, aveva chiesto aiuto dopo essere stato aggredito. Il giovane, portato poi in ospedale con ferite di media entità, ha descritto alle forze dell'ordine quello che era successo fornendo degli elementi di alcune persone che lo avevano aggredito.

 

Immediatamente sono partiti dei controlli in città da parte delle volanti che erano presenti in zona. Due agenti di polizia, arrivati in piazza Dante, in prossimità della stazione dei treni, hanno individuato un gruppo di giovani sospetti.

 

Scesi dall'auto, gli agenti hanno chiesto i documenti ai ragazzi ma a quel punto, una ragazza, ha iniziato a sferrare calci e pugni. Non si è però limitata solo a questo perché dopo pochi attimi ha iniziato a prendere a morsi un poliziotto. La giovane è stata fermata e portata in questura mentre gli agenti si sono recati al pronto soccorso per delle cure mediche.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 gennaio - 11:19

C'è un peggioramento per quanto riguarda la situazione in rianimazione. Oltre 8 mila test eseguiti in 24 ore tra tamponi molecolari e test antigenici. Sono 559 le vittime nella seconda ondata 

26 gennaio - 12:54

In quella zona sono state ritrovate tracce di sangue attribuite dai Ris a Peter Neumair, il 63enne scomparso insieme alla compagna, Laura Perselli, a inizio gennaio. Dispiegamento di forze per un'analisi approfondita

26 gennaio - 05:01

Nell'arco di due settimane si dovrebbe completare la seconda fase di somministrazione nelle Rsa Trentine. Nei prossimi giorni è stato chiesto un tavolo con la Provincia per ridiscutere assieme i protocolli di sicurezza e consentire una riapertura graduale delle strutture consentendo anche un ritorno degli abbracci

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato