Contenuto sponsorizzato

''Finte'' cooperative trentine che sfruttano i migranti, trovati 15 lavoratori irregolari

Le cooperative proponevano manodopera per l’attività di raccolta in agricoltura in maniera irregolare. Nel complesso, gli Ispettori Inps hanno riscontrato, nell’attività di presidio del territorio Trentino, 152 casi di lavoro irregolare con conseguenti contestazioni di omissioni contributive, e sanzioni, per un importo di oltre 1,5 milioni di euro

Pubblicato il - 04 settembre 2018 - 20:17

TRENTO. Finte cooperative che sfruttano il lavoro dei migranti in maniera completamente irregolare. Sono 15 i lavoratori provenienti dal nord Africa che sono stati individuati dagli ispettori dell'Inps trentino mentre lavoravano illegalmente nell'attività di raccolta in agricoltura.

 

Nell’azione di contrasto al lavoro nero svolta nel corso dell’ultimo semestre, gli Ispettori Inps hanno riscontrato, nell’attività di presidio del territorio Trentino, 152 casi di lavoro irregolare con conseguenti contestazioni di omissioni contributive , e sanzioni, per un importo di oltre 1,5 milioni di euro.

 

“L’azione di questi giorni – dichiara il Direttore regionale Marco Zanotelli – si inserisce in un contesto di presidio del territorio condiviso con gli altri Organi di Vigilanza e Autorità preposte, a tutela delle tante aziende trentine che operano correttamente nel panorama economico locale. Un’attività peraltro in linea con le varie iniziative poste in essere anche dalle rappresentanze sindacali.”

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 giugno - 19:46

Ci sono 5.435 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 685 (326 letti da Apss e 359 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,44% di test positivi. Sono 3 i nuovi casi e nessun morto legato a Covid-19 nelle ultime 24 ore

01 giugno - 18:47

Preoccupano i mesi di settembre e ottobre con l'arrivo dell'influenza ma soprattutto gli affollamenti nei luoghi al chiuso. Ferro: "E' terreno fertile per il coronavirus, riconoscerlo dall'influenza è difficile per questo abbiamo impostato una vaccinazione di massa"

01 giugno - 18:40

Il presidente della Pat ha parlato a lungo anche della questione nidi e materne tradendo un pensiero evidentemente comune nella Giunta di vedere queste strutture come dei meri parcheggi di bambini. Tutto è ricollegato al tema economico: ''Così i genitori possono tornare a lavorare''. Si torna a circolare liberamente in regione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato