Contenuto sponsorizzato

Francia, prima spara poi prende in ostaggio i clienti e alla fine si barrica nel supermercato armato di grante

L'uomo sarebbe entrato nel negozio gridando "Allah Akbar". Ci sarebbero due morti e 3 feriti. L'attentatore è stato poi ucciso

Pubblicato il - 23 marzo 2018 - 12:57

CARCASSONE. Due morti e tre persone ferite: sarebbe questo il bilancio, ancora provvisorio,  di quanto è accaduto a Trebes, nel sud-ovest della Francia. Un uomo al grido di "Allah Akbar" si è barricato in un supermercato dopo aver esploso dei colpi di arma da fuoco contro due poliziotti e aver preso in ostaggio alcuni clienti del supermarket. 

 

L'Ansa riferisce che l'uomo avrebbe gridato "Sono dell'Isis". Mentre ai microfoni di BFM-TV, il sindaco del comune Eric Menassi avrebbe confermato che potrebbe esserci più di una vittima. L'uomo, secondo il giornale locale La Depeche du Midi, avrebbe detto di voler "vendicare la Siria" e sarebbe armato di diverse bombe a mano.

Il sequestratore è rimasto all'interno soltanto con un ufficiale della gendarmeria che era presente al momento della presa di ostaggi. E' rimasto ferito a una spalla uno dei poliziotti presi di mira da colpi d'arma da fuoco mentre facevano footing a Carcassone, nei Pirenei francesi. Lo ha detto Yves Lefebvre, sindacalista della polizia, intervistato da Lci. 

 

Alla fine l'assalto delle teste di cuoio francesi al supermercato di Trebes e l'uccisione del terrorista

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 luglio - 06:01

I numeri sembrano bocciare l'operazione ragionieristica dell'assessore nel criterio selezionato per licenziare il ddl commercio, quello delle chiusure domenicali e festive di supermercati e negozi. L'unica a salvarsi sarebbe Venezia ma solo perché ha pochi residenti. Nemmeno le grandi capitali europee come Londra e Berlino rientrerebbero nella lista di Failoni

05 luglio - 10:47

Il corpo è stato notato da un passante che ha avvisato le forze dell’ordine. Purtroppo, quando i sanitari sono intervenuti sul posto, per il 68enne non c’era più nulla da fare

04 luglio - 20:08

La prima edizione, in concomitanza con il Premio Strega, è stato assegnata ad un libro che è la summa più simpatica del sapere vitivinicolo: "La stirpe del vino" scritto a quattro mani da Scienza e da una preparatissima sua collega universitaria, Serena Imazio, specialista in indagini genetiche, che spaziano in mezzo mondo, dalla Georgia al viaggio del vitigno Marzemino verso Isera

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato