Contenuto sponsorizzato

Francia, prima spara poi prende in ostaggio i clienti e alla fine si barrica nel supermercato armato di grante

L'uomo sarebbe entrato nel negozio gridando "Allah Akbar". Ci sarebbero due morti e 3 feriti. L'attentatore è stato poi ucciso

Pubblicato il - 23 marzo 2018 - 12:57

CARCASSONE. Due morti e tre persone ferite: sarebbe questo il bilancio, ancora provvisorio,  di quanto è accaduto a Trebes, nel sud-ovest della Francia. Un uomo al grido di "Allah Akbar" si è barricato in un supermercato dopo aver esploso dei colpi di arma da fuoco contro due poliziotti e aver preso in ostaggio alcuni clienti del supermarket. 

 

L'Ansa riferisce che l'uomo avrebbe gridato "Sono dell'Isis". Mentre ai microfoni di BFM-TV, il sindaco del comune Eric Menassi avrebbe confermato che potrebbe esserci più di una vittima. L'uomo, secondo il giornale locale La Depeche du Midi, avrebbe detto di voler "vendicare la Siria" e sarebbe armato di diverse bombe a mano.

Il sequestratore è rimasto all'interno soltanto con un ufficiale della gendarmeria che era presente al momento della presa di ostaggi. E' rimasto ferito a una spalla uno dei poliziotti presi di mira da colpi d'arma da fuoco mentre facevano footing a Carcassone, nei Pirenei francesi. Lo ha detto Yves Lefebvre, sindacalista della polizia, intervistato da Lci. 

 

Alla fine l'assalto delle teste di cuoio francesi al supermercato di Trebes e l'uccisione del terrorista

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 19:26

Sono 478 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 51 in alta intensità. Sono stati trovati 143 positivi a fronte dell'analisi di 2.235 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

24 novembre - 19:49

Un'operazione di questo tipo non era mai stata messa in campo nemmeno nella prima ondata ma la situazione è preoccupante e i positivi sono diversi sia tra i permanenti che nella protezione civile. Lo screening con tamponi molecolari avverrà a partire da mercoledì

24 novembre - 21:37

L'Apss ha elaborato nuove linee guida per la gestione dei casi positivi nei luoghi di lavoro. Un intervento sollecitato anche da Cgil, Cisl e Uil in quanto in materia Covid, isolamenti e quarantene le procedure sono diventate piuttosto caotiche

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato