Contenuto sponsorizzato

Furto a Cinformi, malintenzionati scassinano i distributori delle bevande ed entrano negli uffici

Si tratterebbe di ladruncoli alla ricerca di soldi. Indagano le forze dell'ordine 

Foto Cinformi
Pubblicato il - 15 gennaio 2018 - 09:22

TRENTO. Furto nella notte tra sabato e domenica a Cinformi in via Lunelli a Trento nord. Dei ladri sono riusciti ad entrare nell'edificio da una terrazza rompendo una finestra e arrivando poi al secondo piano.

 

I malintenzionati hanno messo le mani sui distributori di bevande alla ricerca delle monete presenti e successivamente sono riusci ad entrare in alcuni uffici a rovistare tra le pratiche. E' stato visitato anche l'ufficio del coordinatore Pierluigi La Spada. Da una prima ricognizione non sembra mancare nulla negli uffici, nemmeno i computer portatili presenti. Per questo l'ipotesi è che si tratterebbe di un'azione messa in atto da alcuni ladruncoli che avevano come unico fine la ricerca di soldi.

 

Sul posto, ieri mattina, sono intervenute le forze dell'ordine che hanno avviato le indagini per rintracciare gli autori del furto.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.35 del 11 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

11 dicembre - 19:46

Il versamento a Fratelli d'Italia è apparso nell'ultima inchiesta fatta dall'Espresso. L'attuale presidente dell'associazione è Sergio Berlato, ex Alleanza Nazionale e eletto in Europarlamento quest'anno con Fratelli d'Italia. L'ex presidente dei cacciatori è stata eletta nel 2018 in Parlamento sempre con il partito della Meloni 

11 dicembre - 16:21

Il sindacato si scaglia contro il disegno di legge sponsorizzato da Fugatti “Ritorsioni della provincia verso i familiari dei condannati”. Qualora la norma fosse approvata la Fiom fa appello al governo nazionale “affinché blocchi questo gravissima e insensata deriva della democrazia”

11 dicembre - 18:31

L'incidente avvenuto questo pomeriggio in A22, fra i caselli di Egna e Bolzano Sud in direzione nord, si è concluso purtroppo con la morte di uno dei conducenti dei mezzi coinvolti. Sul posto era dovuto intervenire l'elicottero dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato