Contenuto sponsorizzato

Grave incidente in Val di Fiemme, chiusa la strada provinciale. Coinvolte due macchine e una moto

Lo scontro è avvenuto intorno alle 17. Sul posto i vigili del fuoco con pinze idrauliche. Una persona in gravissime condizioni e ci sono altri cinque feriti (AGGIORNAMENTI)

Pubblicato il - 09 September 2018 - 18:15

CAVALESE. Un incidente molto grave si è verificato questo pomeriggio intorno alle 17 sulla strada provinciale 232 all'altezza di Tesero. Una persona è stata elitrasportata all'ospedale di Trento in tutta urgenza, in gravissime condizioni, un'altra è rimasta ferita e portata a Cavalese e altre quattro sono state coinvolte in uno scontro avvenuto tra due auto e una motocicletta.

 

I fatti si sono svolti in località Lago tra Ziano di Fiemme e Masi di Cavalese sulla strada di fondo valle. Non è ancora chiara la dinamica dell'incidente ma sul posto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Cavalese con le pinze idrauliche per cercare di liberare i feriti dalle lamiere delle auto. Al momento sono all'opera anche i vigili del fuoco di Tesero che si stanno occupando della viabilità.

 

L'incidente è stato talmente grave da rendere necessaria la chiusura della strada ed il traffico è stato deviato sulla vecchia strada. All'opera anche le forze dell'ordine per cercare di ricostruire quando accaduto e tre ambulanze oltre all'elicottero sanitario.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 February - 20:31

Sono 205 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 35 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 83 i territori che presentano almeno un nuovo caso di positività

24 February - 21:20
Un appello anche alla Provincia da Anna Conigliaro Michelini. "La legge prevede la sospensione condizionale della pena sia subordinata alla partecipazione di percorsi specifici". Un'azione che, però, ha subito una battuta d'arresto. "Nell’ultimo anno la richiesta è aumentata esponenzialmente, ma paradossalmente la Provincia ha ritenuto di sospenderlo. Sento l’obbligo di dire al presidente Fugatti e all’assessora Segnana che, nelle circostanze che viviamo, ogni ritardo è colpevole e mette a rischio la vita di altre donne"
24 February - 20:01

E' situata all’ospedale riabilitativo “Villa Rosa” di Pergine Valsugana e dispone di 14 posti letto, 1 palestra, 2 piscine, 1 laboratorio di analisi del movimento, 1 centro di valutazione domotica e addestramento ausili e 1 sezione dedicata alla riabilitazione robotica. Ecco in cosa consiste il centro e di cosa si occuperà

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato