Contenuto sponsorizzato

Il presunto autore dello stupro di Parma lavorò in Campiglio. Federico Pesci è tuttora iscritto nel Collegio trenino dei Maestri di Sci

Avrebbe violentato una ragazza di 21 anni, seviziandola per ore assieme al suo presunto spacciatore. E' ora in carcere con l'accusa di violenza sessuale e lesioni pluriaggravate

Pubblicato il - 01 settembre 2018 - 18:11

TRENTO. Federico Pesci, conosciutissimo imprenditore parmigiano arrestato con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di una giovane di 21 anni, ha vissuto in passato anche in Trentino. Il 46enne aveva un negozio di abbigliamento a Madonna di Campiglio e risulta iscritto al Collegio dei Maestri di Sci del Trentino.

 

Federico Pesci, assieme a quello che gli inquirenti descrivono come il suo spacciatore, il nigeriano Ndu Anihem, avrebbe seviziato per ore e ore la ragazza, legata e imbavagliata all'interno della sua casa, per una notte intera alle fine dello scorso luglio. Per la polizia, che ha vagliato anche i referti medici, la ragazza avrebbe subito "violenze inaudite". Per l'avvocato che lo difende, però, "il caso va ridimensionato", e avverte: "Che non fosse un rapporto consensuale è ancora da dimostrare". 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 maggio - 18:51

Le disposizioni valide fino al 15 ottobre riguardano lo svolgimento di eventi, competizioni sportive, manifestazioni, convegni, rassegne e iniziative di carattere sovra-regionale, nazionale o internazionale, previsti negli spazi chiusi o all'aperto. Se si vuole provare a organizzare qualcosa è eventualmente necessario seguire protocolli e seguire linee guida speciali

29 maggio - 21:27

Troppo gravi le ferite riportate nel tamponamento, nonostante il tempestivo intervento della macchina dei soccorsi e le successive cure in ospedale, il 67enne si è spento. Le autorità hanno già provveduto a informare l'ambasciata di riferimento per le procedure e gli iter del caso

29 maggio - 19:24

Non sono stati registrati decessi legati a Covid-19 nelle ultime 24 ore. Nessun minorenne tra i nuovi infetti. A Storo ci sono 124 casi da inizio epidemia. Complessivamente ci sono 5.429 casi e 466 decessi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato