Contenuto sponsorizzato

Picchiava la compagna e spacciava nei locali trentini, arrestato 31enne da poco uscito dal carcere

La squadra mobile di Trento ha rintracciato l'uomo in un'abitazione in via Brennero. Alla vista degli agenti, il giovane si è barricato in casa. Solo grazie all'intervento dei vigili del fuoco di Trento le forze dell'ordine sono riuscite ad entrare. La compagna si era recata molte volte in pronto soccorso e aveva denunciato maltrattamenti e tentativi di violenza

Pubblicato il - 28 febbraio 2020 - 15:39

TRENTO. La polizia di Trento, coordinata dalla Procura del capoluogo, ha arrestato un cittadino tunisino di 31 anni, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio e per aver ripetutamente aggredito la compagna.

 

Numerosi i capi d'accusa a carico dell'uomo. In passato, infatti, si era già reso protagonista di numerose rapine e di episodi di spaccio. Per questo aveva trascorso un periodo di detenzione prima nel carcere di Trento e poi in quello di Biella. Scontata la pena nel carcere piemontese, lo scorso agosto il giovane è tornato a Trento dove ha ripreso l'attività di spaccio di eroina e cocaina all'interno di alcuni locali notturni trentini.

 

Proprio durante una di queste serate l'uomo ha conosciuto una ragazza di origine russa da anni residente a Trento. I due hanno così intrapreso una turbolenta relazione, fatta di vessazioni fisiche e psicologiche perpetrate dall'uomo a danno della compagna. Per questo la ragazza è dovuta ricorrere più volte alle cure del pronto soccorso dell'ospedale Santa Chiara.

 

Alla fine la donna ha trovato la forza di raccontare, ai medici e agli infermieri che l'hanno accolta, i maltrattamenti e i tentativi di violenza sessuale subìti dall'uomo. Subito sono state quindi avvertite le forze dell'ordine che si sono messe sulle tracce dell'uomo indagando, soprattutto, all'interno dei locali del capoluogo trentino.

 

Ieri l'uomo è stato rintracciato in un'abitazione, in via Brennero, utilizzata come punto di appoggio per confezionare le dosi da vendere. Alla vista degli agenti, però, l'uomo si è barricato in casa, impedendo loro di entrare. Grazie al prezioso aiuto dei vigili del fuoco di Trento la polizia è riuscita finalmente ad entrare, rinvenendo e sequestrando la droga che avrebbe assicurato all'uomo un guadagno di circa 45.000 euro. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 04:01

Lo studio esclusivo condotto da 4 università (fra cui Trento) e dal Policlinico San Matteo di Pavia mostra cosa accadrà se le misure dell’ultimo Dpcm non dovessero frenare i contagi: “La crescita esponenziale dei positivi trascinerà con sé quella delle terapie intensive e dei decessi, le strutture sanitarie saranno messe in ginocchio

28 ottobre - 20:06

Il Partito democratico: "Quello che ci dispiace è che in un momento così delicato come quello che stiamo attraversando Fugatti agisca in modo propagandistico invece che responsabile". I sindacati: "L'aspetto più grave è che saranno le imprese e i lavoratori a pagare le conseguenze di questa situazione di totale indeterminatezza"

28 ottobre - 20:47

La serrata francese scatta da giovedì 29 ottobre al 1 dicembre. Solo oggi sono stati registrati 36.437 nuovi casi e 244 decessi. Forte crescita dei contagi anche in Germania, un mese di "lockdown soft"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato