Contenuto sponsorizzato

Incidente auto-scooter, bambina di 12 anni finisce con la gamba sotto la macchina

La gamba della giovane si è incastrata tra la ruota e il parafango del mezzo. I vigili del fuoco hanno dovuto alzare il veicolo per estrarre la ferita portata al Santa Chiara

Pubblicato il - 19 aprile 2018 - 16:05

RIVA DEL GARDA. Incidente in via Martini, in zona Rione de Gasperi, oggi intorno alle 13.15. Una ragazza di 12 anni era in sella a uno scooter guidato dal padre quando, pare durante un sorpasso, è avvenuto l'incidente. Lo scooter si è scontrato con l'auto e la ragazzina è finita con la gamba incastrata tra la ruota e il parafango posteriore del mezzo.

 


 

Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi e sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Riva del Garda che hanno dapprima bloccato l'auto, in maniera tale che non potesse più muoversi e rimanesse stabile, e poi l'hanno alzata con la pinza idraulica.

 

A quel punto il personale del 118 ha potuto estrarre la ferita caricandola sull'elicottero, fortunatamente in stato di coscienza, e da lì l'ha portata all'ospedale Santa Chiara di Trento. Sul posto anche la polizia locale che ha cercato di ricostruire la dinamica di quanto accaduto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 gennaio - 20:37

Sono 252 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 36 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 23 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

26 gennaio - 18:51

Cgil, Cisl e Uil: “Mentre in altre realtà si adottavano misure più restrittive per contenere l’avanzata del virus tra la popolazione e mettere in sicurezza il sistema sanitario, il presidente Fugatti nascondeva i dati, preferendo puntare il dito contro i 'presunti virologi' e ignorando l’allarme che arrivava dai medici in prima linea"

26 gennaio - 18:14
Nelle ultime 24 ore sono state comunicate anche 114 positività a conferma dei test antigenici effettuati nei giorni scorsi. Sono state registrate 15 dimissioni e 197 guarigioni
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato