Contenuto sponsorizzato

Investe una donna sulle strisce e scappa, le foto e le telecamere lo incastrano: ritirata la patente a un uomo

E' stato rintracciato in via Milano l'uomo che questa mattina aveva investito davanti al Pedavena una donna di 55 anni provocandole la frattura della tibia. Dovrà rispondere di omissione di soccorso e di fuga dopo incidente con feriti oltre che dell'investimento

Pubblicato il - 13 agosto 2018 - 18:02

TRENTO. Gli è stata subito tolta la patente e dovrà rispondere di reato di fuga in caso di incidente con danni alle persone e di omissione di soccorso. E' stato visto circolare in via Milano ed è stato subito fermato e bloccato dalla polizia locale, l'automobilista che aveva investito una donna di 55 anni a due passi da Piazza Fiera. Vi abbiamo dato notizia dell'incidente quasi in tempo reale e ora emergono i dettagli anche dalle forze dell'ordine. Intorno alle 11.20, infatti, in Via Santa Croce la polizia locale è intervenuta per un incidente stradale.

 

Una donna stava attraversando la carreggiata sulle strisce pedonali, quando un auto l'ha investiva causandogli la frattura di una tibia. Un cittadino presente sul luogo del sinistro ha fotografato la scena, riferendo successivamente alla pattuglia della polizia locale prontamente sopraggiunta, che il conducente alla guida del veicolo con targa italiana, dopo l'urto con la donna investita, era sceso per un attimo dalla vettura, aveva guardato cosa fosse accaduto e poi aveva ripreso la marcia. Subito sono partite le ricerche mentre la donna veniva soccorsa dal personale sanitario del Santa Chiara. Il conducente è quindi stato identificato e ha riferito di non essersi accorto dell'attraversamento della persona se non dopo averla colpita con il veicolo. Nel frattempo sono state visionate le riprese delle telecamere poste sulla banca che si trova di fronte al Pedavena, dunque davanti al luogo dell'investimento.

 

La patente di guida dell'uomo è stata, quindi, ritirata in quanto responsabile del reato di fuga in caso di incidente con danni alle persone (reato che viene punito con la reclusione da 1 a 3 anni) e reato di omissione di soccorso a persone ferite nel sinistro, (punito con la reclusione da 1 a 3 anni). Dalla visione della dinamica del sinistro risultante dai filmati a disposizione emerge inoltre l'infrazione dell'articolo 191 del codice della strada, prevista per chi alla guida di veicolo non concede la precedenza, a pedone che transita sull'attraversamento (è prevista la sanzione amministrativa di 163 euro e 8 punti di decurtazione sulla patente di guida).

 

La donna investita, di 55 anni, è stata soccorsa da personale del 118, e provvisoriamente risulta guaribile in 30 giorni salvo complicazioni. Il personale della polizia locale ha operato con prontezza, sia nelle fasi del primo intervento, che nella ricostruzione del sinistro, visionando tempestivamente le immagini disponibili, e giungendo ad una tempestiva individuazione del responsabile, identificato e denunciato all'autorità giudiziaria.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 dicembre - 08:50

In questi mesi di emergenza sono già state diverse le situazioni che presentano similitudini nel modo di agire della Giunta provinciale. Si guarda il momento senza un'idea di pianificazione futura di quanto fare oggi per ripartire di slancio domani

04 dicembre - 09:01

Le nuove misure vedono ulteriori restrizioni soprattutto dal 21 dicembre al 7 gennaio. Quello presentato in conferenza stampa da Giuseppe Conte va ad unirsi al decreto “cornice” sugli spostamenti che è stato emanato dal Consiglio dei Ministri nella tarda sera del 2 dicembre

03 dicembre - 18:08

Il ladro è stato bloccato dal direttore del negozio, salvo riuscire a divincolarsi dopo aver restituito la merce. Durante la fuga però è incappato nei carabinieri che lo hanno arrestato, non contento, prima di essere portato in caserma ha minacciato di morte il commerciante

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato