Contenuto sponsorizzato

L'auto con all'interno una bimba di pochi mesi precipita per 200 metri. Tanta paura ma tutti salvi

E' successo a Nova Ponente in provincia di Bolzano. Il padre è riuscito ad uscire dal mezzo con la bimba. Ad avere la peggio la madre trasportata al pronto soccorso con diverse contusioni 

foto vvf Brunico
Pubblicato il - 01 settembre 2018 - 18:34

BOLZANO. Poteva finire in una vera e propria tragedia l'incidente avvenuto questa mattina e che ha visto coinvolta un'intera famiglia di Nova Ponente.

 

Durante la manovra l'auto su cui viaggiavano padre, madre e una bambina, è finita su un prato in forte discesa, reso bagnato dalle piogge delle scorse ore. Il mezzo è scivolato per quasi 300 metri fermandosi poi tra gli alberi accanto ad un torrente.

Il padre è riuscito ad uscire dal mezzo portandosi dietro la figlia. Ad avere la peggio è stata la madre che con diverse contusioni e ferite di media entità è stata trasportata all'ospedale di Bolzano.

Sul posto il soccorso alpino, i vigili del fuoco volontari di Nova Ponente e le forze dell'ordine.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 18:59

Le incertezze sembrano riguardare un po' tutto l'apparato organizzativo. Bruno Bizzaro: "Il nocciolo di tutto è naturalmente la sicurezza di operatori, pazienti e clienti. Non tutte le farmacie dispongono di locali separati che possono essere adibiti per questo scopo e che possono essere sanificati regolarmente"

24 ottobre - 19:44

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 162 positivi a fronte dell'analisi di 2.513 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 6,45%. Sono 71 le persone che presentano sintomi. Ci sono 63 pazienti in ospedale e 4 in terapia intensiva

24 ottobre - 19:17

In serata atteso l’intervento di Conte per annunciare le nuove misure restrittive: la bozza del Dpcm (ALL’INTERNO) prevede la sospensione delle attività per piscine, centri benessere e centri ricreativi. Per contrastare la diffusione del contagio alle superiori la didattica digitale integrata passa al 75% sul totale delle lezioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato