Contenuto sponsorizzato

L'auto con all'interno una bimba di pochi mesi precipita per 200 metri. Tanta paura ma tutti salvi

E' successo a Nova Ponente in provincia di Bolzano. Il padre è riuscito ad uscire dal mezzo con la bimba. Ad avere la peggio la madre trasportata al pronto soccorso con diverse contusioni 

foto vvf Brunico
Pubblicato il - 01 settembre 2018 - 18:34

BOLZANO. Poteva finire in una vera e propria tragedia l'incidente avvenuto questa mattina e che ha visto coinvolta un'intera famiglia di Nova Ponente.

 

Durante la manovra l'auto su cui viaggiavano padre, madre e una bambina, è finita su un prato in forte discesa, reso bagnato dalle piogge delle scorse ore. Il mezzo è scivolato per quasi 300 metri fermandosi poi tra gli alberi accanto ad un torrente.

Il padre è riuscito ad uscire dal mezzo portandosi dietro la figlia. Ad avere la peggio è stata la madre che con diverse contusioni e ferite di media entità è stata trasportata all'ospedale di Bolzano.

Sul posto il soccorso alpino, i vigili del fuoco volontari di Nova Ponente e le forze dell'ordine.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 marzo - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

08 marzo - 19:50

In occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna la Pat ha organizzato un incontro con tanti interventi: “Non aspettate che un uomo cambi. Gli uomini violenti non cambieranno. Denunciate, non siete sole. Denunciate per la vostra libertà, i vostri figli e la vostra serenità. Non abbiate paura”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato