Contenuto sponsorizzato

Lite tra automobilisti con calci e pugni all'auto. Condannato un 23enne

E' successo sulla strada che da Trento porta ad Aldeno

Pubblicato il - 23 gennaio 2018 - 09:37

TRENTO. Questa volta una lite tra due automobilisti è finita nelle aule del tribunale di Trento. I fatti risalgono alla fine del 2015 e a finire nei guai è un 23enne condannato per violenza privata ad un mese e dici giorni.

 

Vittima è un 22enne che stava percorrendo la strada che da Trento porta ad Aldeno. Ad un certo punto ha iniziato una manovra di sorpasso di un'auto che si trovava davanti. Il guidatore di quest'ultima, però, ha cercato di impedirglielo portandosi a sinistra. Solo dopo un colpo di clacson il 22enne è riuscito a portare a termine la manovra.

 

Un comportamento, questo, che non sembra essere piaciuto al guidatore dell'auto sorpassata, il 23enne, che dopo aver tallonato l'auto del 22enne per qualche chilometro, è riuscito a bloccarla mettendosi in mezzo alla strada. Ma non solo. Sceso dalla vettura avrebbe iniziato a prendere a calci e pugni l'auto del 22enne.

 

Uno sfogo di rabbia che è finita in tribunale e che ha portato alla condanna del 23enne.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 aprile - 19:55

Il presidente in conferenza stampa ha detto che per lui da lunedì si parte ma mentre Kompatscher e Zaia prima hanno distribuito i dispositivi e poi hanno fatto l'ordinanza in Trentino ancora manca tutto. E se nelle farmacie le mascherine scarseggiano il paradosso è che i guanti si potrebbero comprare proprio nei supermercati che, però, domani sono chiusi e lunedì non dovrebbero più essere frequentati senza i guanti

04 aprile - 19:38

Le vittime negli ospedali del sistema trentino sono 3 donne e 3 uomini. Sono 1.601 le persone in isolamento domiciliare, 151 in Rsa mentre i casi complessivi riguardano 741 persone, 151 nelle case di cura e 14 in strutture intermedie. Sono 301 i pazienti ricoverati senza ventilazione, 52 in semi-invasiva e 81 in ventilazione invasiva

04 aprile - 19:01

Si tratta di un gruppo di analisi di scenario e un gruppo tecnico operativo per mettere in campo misure concrete sul breve periodo per dare "ossigeno" a chi ne ha bisogno e impostare una manovra di medio-lungo periodo, che inizi a guardare al "dopo" quindi ad uno scenario che abbracci almeno i prossimi 12-24 mesi. Ecco chi sono i 15 nomi scelti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato