Contenuto sponsorizzato

Prese a pugni i controllori dell'autobus, condannato a 6 mesi di reclusione

I carabinieri riuscirono a bloccarlo e successivamente gli fu contestati, oltre alla multa, i reati di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Al processo, che si è celebrato ieri dopo meno di un anno dai fatti, la condanna è stata di sei mesi e 10 giorni di reclusione

Pubblicato il - 17 maggio 2018 - 09:37

TRENTO. Era senza biglietto e al momento dell'uscita dall'uscita dall'autobus alla fermata di piazza Centa due controllori gli contestarono una multa: pagamento immediato di 30 euro oppure la sanzione da 80. Il passeggero, un cittadino straniero, rispose con una risata e se ne andò.

 

I dipendenti di Trentino Trasporti non si diedero per vinti e inseguirono il giovane fino all'altezza della stazione della Trento Malè, dove si era portato nel tentativo di scappare dagli inseguitori. Furono allertate le forze dell'ordine ma prima del loro arrivo, con i controllori alle calcagna, il giovane sferrò un pugno a uno dei due

 

I carabinieri riuscirono a bloccarlo e successivamente gli fu contestati, oltre alla multa, i reati di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Al processo, che si è celebrato ieri dopo meno di un anno dai fatti, la condanna è stata di sei mesi e 10 giorni di reclusione con pena sospesa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 19:47

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.375 tamponi, 22 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 0,9%. Contagi a Castelnuovo e nell'Alto Garda

19 settembre - 19:05

La criminalità si insinua tra le piccole e medie imprese con un aumento, nel corso del 2019  delle segnalazioni delle operazioni di riciclaggio. La Cgia di Mestre: “Secondo una nostra stima su dati della Banca d’Italia ammonta a circa 170 miliardi di euro l’anno il fatturato ascrivibile all’economia criminale presente in Italia"

19 settembre - 16:35

Sono stati analizzati 2.375 tamponi, 22 i test risultati positivi e 8 persone presentano sintomi. Il totale in Trentino è di 6.311 casi e 470 decessi da inizio epidemia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato