Contenuto sponsorizzato

Maltempo, in Trentino 26 strade interrotte. In via di esaurimento la perturbazione

A partire dal pomeriggio di oggi e fino a tutto mercoledì ci saranno piogge molto deboli, alternate a schiarite o a cielo coperto, ma senza precipitazioni significative.

Pubblicato il - 05 November 2018 - 12:10

TRENTO. Fra ieri sera e stamattina sono caduti all'incirca tra i 25 ed i 35 mm di pioggia, con punte localizzate un po’ superiori. Per tutta la settimana in corso si profilano temperature stazionarie e ventosità non significativa. E' invece in via di esaurimento la perturbazione che da ieri sera è presente sul nostro territorio.

 

Meteotrentino evidenzia che a partire dal pomeriggio di oggi e fino a tutto mercoledì ci saranno piogge molto deboli, alternate a schiarite o a cielo coperto, ma senza precipitazioni significative.

 

Sul fronte della viabilità, da segnalare che la strada per il passo Valles è stata riaperta anche sul lato del bellunese, mentre proseguono i lavori di rimozione dei materiali ed il controllo dei versanti in varie parti del Trentino.

 

Restano ancora 26 le strade interrotte da frane, esondazioni, smottamenti, schianto di alberi o per pericolo caduta massi.

Torna invece alla normalità la ferrovia Trento - Malè - Mezzana. Terminati infatti gli urgenti lavori di ripristino della linea, oggi lunedì 5 novembre 2018 è ripreso il normale servizio.

 

Rimangono in vigore le seguenti modifiche:

  • treno 44, soppresso nella tratta Cles – Malè e non sostituito con autobus; da Cles gli utenti diretti a Malè proseguiranno con il treno 20;
  • treno 308, soppresso da Trento a Mezzolombardo e non sostituito con autobus; i clienti potranno prendere il treno 16;
  • treno 25, soppresso da Malé a Trento e non sostituito con autobus; i clienti potranno prendere il treno 27.

 

Qui la situazione completa delle strade:

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 26 settembre 2022
Telegiornale
26 Sep 2022 - ore 21:21
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
27 settembre - 20:29
Dopo le elezioni sono già iniziate le fibrillazioni nell'attuale maggioranza di destra in Provincia. Il capogruppo di Fratelli d'Italia contro il [...]
Montagna
27 settembre - 17:34
Il caro energia pesa anche sui rifugi in quota. L'intervista a Magagnin, vicepresidente di Agrav: "Quest'anno bollette 7-8 volte maggiori [...]
Cronaca
27 settembre - 18:48
La tragedia è avvenuta nel bresciano, l'uomo stava svolgendo dei lavori di manutenzione quando è avvenuto il tremendo incidente 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato