Contenuto sponsorizzato

Maltempo, in Trentino 26 strade interrotte. In via di esaurimento la perturbazione

A partire dal pomeriggio di oggi e fino a tutto mercoledì ci saranno piogge molto deboli, alternate a schiarite o a cielo coperto, ma senza precipitazioni significative.

Pubblicato il - 05 novembre 2018 - 12:10

TRENTO. Fra ieri sera e stamattina sono caduti all'incirca tra i 25 ed i 35 mm di pioggia, con punte localizzate un po’ superiori. Per tutta la settimana in corso si profilano temperature stazionarie e ventosità non significativa. E' invece in via di esaurimento la perturbazione che da ieri sera è presente sul nostro territorio.

 

Meteotrentino evidenzia che a partire dal pomeriggio di oggi e fino a tutto mercoledì ci saranno piogge molto deboli, alternate a schiarite o a cielo coperto, ma senza precipitazioni significative.

 

Sul fronte della viabilità, da segnalare che la strada per il passo Valles è stata riaperta anche sul lato del bellunese, mentre proseguono i lavori di rimozione dei materiali ed il controllo dei versanti in varie parti del Trentino.

 

Restano ancora 26 le strade interrotte da frane, esondazioni, smottamenti, schianto di alberi o per pericolo caduta massi.

Torna invece alla normalità la ferrovia Trento - Malè - Mezzana. Terminati infatti gli urgenti lavori di ripristino della linea, oggi lunedì 5 novembre 2018 è ripreso il normale servizio.

 

Rimangono in vigore le seguenti modifiche:

  • treno 44, soppresso nella tratta Cles – Malè e non sostituito con autobus; da Cles gli utenti diretti a Malè proseguiranno con il treno 20;
  • treno 308, soppresso da Trento a Mezzolombardo e non sostituito con autobus; i clienti potranno prendere il treno 16;
  • treno 25, soppresso da Malé a Trento e non sostituito con autobus; i clienti potranno prendere il treno 27.

 

Qui la situazione completa delle strade:

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 13:10

Dopo quanto accaduto a Ischgl tra febbraio e marzo il cancelliere austriaco ha annunciato una serie di misure che si applicheranno questa stagione sulle piste. Mascherine in funivia, distanza di un metro gruppi di massimo 10 persone per le scuole di sci

24 settembre - 10:46

Era stato ricoverato al Negrar. Sono sopraggiunte delle complicanze a seguito della caduta e così è deceduto. Nell'incidente si era ferita anche la figlia di 40 anni

24 settembre - 11:50

Al ballottaggio ci sono l'ex sindaco e l'imprenditore Zanin. Decisivo diventa quel 13% che è stato preso dal candidato dell'Svp che, per ovvi motivi, non può imparentarsi con ultra nazionalisti e figure vicine all'ultra destra. Intanto i nostalgici di Casapound salutano il consiglio: '' Siamo i fantasmi di una guerra che non abbiamo fatto, ma siamo i guerrieri di una pace durata troppo a lungo. Ancora qui ci ritroverete tra mille anni e mille anni ancora''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato