Contenuto sponsorizzato

Manomette il tachigrafo e il sensore anti-inquinamento. Multa di quasi 6 mila euro per l'autista di un autoarticolato

Il controllo è stato effettuato dalla polizia locale di Trento-Monte Bondone sulla Provinciale 235 all'altezza dello svincolo della SS47

Pubblicato il - 23 marzo 2018 - 10:29

TRENTO. Tachigrafo manomesso e violazione delle direttive anti-inquinamento. A finire nei guai è un autista, di nazionalità bosniaca, di un mezzo autoarticolato. All'uomo è stata data una multa di 5.829 euro.

 

I controlli sono stati effettuati dagli agenti della polizia locale di Trento-Monte Bondone sulla Provinciale 235 all'altezza dello svincolo della SS47.

 

Dopo aver esaminato la patente di guida del conducente e i documenti del mezzo, gli stessi agenti hanno proseguito l'attività di controllo sul tachigrafo ed hanno subito riscontrato delle anomalie.

 

L'autoarticolato è stato quindi scortato presso un centro tecnico autorizzato per la diagnostica del software del tachigrafo. Il controllo ha confermato che lo strumento era stato alterato con il posizionamento di un magnete che interferiva con il normale funzionamento dell'apparecchio.

 

Si è quindi configurata una prima violazione del l'articolo 179 del Codice della Strada che prevede una sanzione di 1.699 euro e la sospensione della patente da 15 giorni a 3 mesi.

 

A seguito di ulteriori accertamenti tecnici è emerso inoltre una manomissione di sensore che portava una riduzione significativa delle emissioni di ossidi di azoto e il superamento dei valori al limite imposto dalla Direttiva Euro sull'inquinamento.

 

Tale manomissione ha previsto il contesto della violazione di cui all'articolo 46 della Legge n° 298/1974, con una sanzione pecuniaria pari a 4.130 euro e l'applicazione del fermo del veicolo per 3 mesi.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 luglio - 19:43

Si trovava in acqua all'altezza della spiaggia davanti al Pescatore e all'Europa. Sembra si trovasse su un pedalò quando, una volta in acqua, è sprofondato. Ancora una volta il Nucleo sommozzatori (ancora non messo nelle condizioni di partire direttamente da Mattarello come accadeva negli scorsi anni) non è arrivato in tempo utile

05 luglio - 16:51
Il drammatico scontro è avvenuto intorno alle 15.30 di oggi, domenica 5 luglio, all'altezza del campo da tamburello tra Dro e Drena. Si è verificato un violentissimo scontro tra una vettura e una moto, quest'ultima con a bordo due persone
05 luglio - 14:00

La denuncia del Codacons: “Attraverso la voce ‘tassa Covid’, che va da un minimo di 2 euro dei parrucchieri ai 10 euro dei centri estetici fino ai 40 euro richiesti dalle officine, i consumatori sono stati colpiti da vere e proprie stangate”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato