Contenuto sponsorizzato

Marco Boni, l'ultimo saluto dei suoi compagni di scuola: ''Ricordiamolo per quello che era; ricordiamolo insieme''

La frase è stata pubblicata sul sito del liceo Andrea Maffei. Marco era scomparso il 16 febbraio. Lunedì il tragico epilogo 

Di gf - 06 marzo 2018 - 20:49

RIVA DEL GARDA. La notizia del ritrovamento del corpo di Marco Boni nel lago di Garda è arrivata dopo qualche ora anche nella scuola che il 16enne frequentava, il liceo Andrea Maffei.

 

La tragedia è piombata nella classe 1°A dove i compagni di Marco stavano facendo lezione lasciando tutti immobilizzati. La speranza di rivederlo tornare tra banchi è stata spazzata via in un attimo.

 

In pochi hanno voluto parlare preferendo affidarsi ad una frase lasciata sul sito della scuola, un ultimo messaggio per il loro compagno di banco e amico.

 

“La memoria non è una forza passiva, ma un impegno. In fondo, che cosa possiamo dire di più onesto e fiducioso, di fronte alla morte di una persona cara, se non: ricordiamolo per quello che era; ricordiamolo insieme”.


Il corpo di Marco Boni è stato ritrovato lunedì a circa 25 metri di profondità nel lago di Garda a circa un chilometro dal Belvedere a pochi metri dalla ''Casa della Trota''. Era scomparso il 16 febbraio e da allora le ricerche non avevano escluso nessuna pista. Lunedì, purtroppo, il tragico epilogo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'08 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 luglio - 13:11

L'assessore all'istruzione della Provincia di Trento si è distinto nelle ultime settimane per aver presenziato alle riaperture di tutte le scuole dell'infanzia possibili e immaginabili, con foto di lui in ogni posizione, e comunicati stampa al limite della propaganda. Il mondo della scuola resta tra quelli più trascurati dalla Giunta Fugatti e ancora non si hanno certezze circa le modalità di ritorno alle lezioni

09 luglio - 13:07

Superata la tensione, per la capo pattuglia, madre di due bambini, c’è stato spazio per un momento di commozione, in particolare quando la piccola, felice anche per essere salita a bordo di un’auto della polizia, è stata riportata dal padre che ha ringraziato i soccorritori

09 luglio - 12:21

Mirko Bertinazzo, coinvolto nel tamponamento in A22, è morto sul colpo quando l'auto sulla quale stava viaggiando si è scontrata con il rimorchio di un mezzo pesante. Il 38enne era seduto al posto del passeggero, in zona era conosciuto per aver militato in diverse squadre di calcio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato