Contenuto sponsorizzato

Massacrato di botte dai vicini per gelosie professionali

L'uomo è stato portato in ospedale con gravi ferite. In due lo avrebbero aggredito prendendolo a bastonate 

Pubblicato il - 16 aprile 2018 - 19:24

NOVALEDO. E' stato massacrato da due connazionali che lo hanno colpito al corpo e alla testa con un bastone di legno. La vittima è un cittadino romeno che ieri mattina è stato portato all'ospedale di Borgo Valsugana in condizioni critiche.

 

Immediatamente i medici hanno informato i carabinieri della gravità delle ferite e dopo aver sentito i familiari le forze dell'ordine hanno inviato delle indagini.

 

L'uomo massacrato di botte vive assieme ad altri connazionali a Novaledo. Sono tutti lavoratori stagionali, molti dei quali da anni, raggiungono la Valsugana e lavorano sempre per lo stesso datore.

 

Due di loro, interrogati dai carabinieri, hanno ammesso di aver assistito alla vicenda e che cioè la vittima, dopo un’accesa discussione con altri due romeni, è stata colpita al corpo e alla testa con un bastone.

 

Si è così riusciti a risalire agli autori dell’aggressione, lavoratori che vivono e lavorano nelle vicinanze che, condotti in caserma, hanno ammesso le loro responsabilità. Alla domanda sul perchè di tanta violenza hanno risposto con motivazioni futili.

 

Gli aggressori, un 35enne e un 46enne al termine degli accertamenti, sono denunciati e poi rilasciati.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 gennaio - 18:14
Nelle ultime 24 ore sono state comunicate anche 114 positività a conferma dei test antigenici effettuati nei giorni scorsi. Sono state registrate 15 dimissioni e 197 guarigioni
26 gennaio - 16:17

L'ultimo "Report valanghe" indica un "rischio marcato" su gran parte del Trentino. Un avviso di pericolo è stato emesso quest'oggi anche dal comune di Tre Ville. Possibili distacchi valanghivi ai piedi del monte Pancugolo e si allerta in merito a potenziali eventi anche in aree tipicamente gestite del comprensorio sciabile di Madonna di Campiglio sui versanti del Grostè e dello Spinale

26 gennaio - 18:29

Proseguono incessanti le operazioni di ricerca di Domenico Carrara, il 33enne insegnante a Bienno, nel Bresciano, scomparso da domenica dopo un'uscita per una passeggiata serale. Oltre 80 le persone impegnate, con 2 elicotteri

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato