Contenuto sponsorizzato

Operazione antidroga della Guardia di Finanza di Trento, in corso decine di perquisizioni e arresti in Italia e all'estero

L'operazione "Alba Bianca" è iniziata nelle prime ore di oggi. Ingenti quantità di droga sequestrata ad una banda di narcotrafficanti operanti in Trentino, Alto Adige e Baviera

Pubblicato il - 10 settembre 2018 - 07:57

TRENTO. Dalle prime luce dell'alba la Guarda di Finanza di Trento sta eseguendo venti ordinanze di custodia cautelare in carcere a livello nazionale e internazionale, e decine di perquisizioni locali, impiegando un centinaio di uomini e una decina di unità cinofile antidroga. Sono state eseguiti in flagranza dieci arresti.

 

L'obiettivo è una banda di narcotrafficati che operavano in Trentino, Alto Adige e in Baviera

 

Si tratta dell'operazione internazionale antidroga “Alba Bianca” eseguita dal G.I.C.O del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria delle Fiamme Gialle di Trento condotta con il Servizio centrale investigazione criminalità organizzata e con gli organismi di polizia e doganali germanici, con il coordinamento della Direzione centrale per i servizi antidroga italiana.

 

(Notizia in aggiornamento)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 gennaio - 05:01

Un punto appare fermo: la data del 15 febbraio è un po' l'ultima chiamata. L'inverno è compromesso da tempo e siamo già ai tempi supplementari di una stagione mai partita. Un discrimine forte potrebbe poi essere quello della mobilità: "Si deve distinguere tra turismo e servizio alla collettività. Persi circa 30 milioni di euro solo per la società impianti''

25 gennaio - 07:58

La posizione della giovane potrebbe essere archiviata nei prossimi giorni.  Gli investigatori stanno cercando di ricostruire con esattezza cosa possa essere successo in quel 'buco' di 40 minuti nel tragitto tra Bolzano e Ora. La ricostruzione fatta per ora dagli investigatori è che proprio quei minuti siano serviti al figlio della coppia per mettere i genitori senza vita in auto e gettarli poi nell'Adige

24 gennaio - 17:00

Dopo decenni di discussioni il Consiglio comunale di Rovereto ha approvato all’unanimità una mozione per impegnare la Giunta a elaborare un progetto concreto di collegamento ferroviario fra Rovereto e Garda. Il sindaco: “Guardiamo al futuro della mobilità sostenibile”. L’ingegnere che ha esteso il documento punta sul tram-treno: “Con un progetto di questo tipo una persona potrebbe salire a Riva del Garda e scendere a Trento senza cambiare mezzo”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato