Contenuto sponsorizzato

Prende fuoco il ripetitore, si fa strada l'ipotesi dell'attentato anarchico

Le fiamme nelle primissime ore di ieri mattina si potevano vedere a diversi chilometri di distanza. Danni ingenti al ripetitore della wind di Volano. In corso le indagini da parte dei carabinieri 

Pubblicato il - 05 agosto 2018 - 08:58

VOLANO. Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri sull'incendio che ieri notte ha distrutto un ripetitore wind a Volano. L'allarme è stato dato nelle primissime ore della mattina e le fiamme che avvolgevano l'intero traliccio si potevano vedere a diversi chilometri di distanza. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco volontari  di Volano e i colleghi di Rovereto.

 

Come già detto, non si conoscono le cause dell'incendio ma tra le ipotesi si fa strada quella dell'ennesimo attentato anarchico. Sul posto sarebbe stata ritrovata anche una scritta: “Libertà per gli anarchici”. Non si sa con esattezza quando è stata però fatta e quindi la pista anarchica non è ancora data per certa.

 

I danni sono stati ingenti. L'incendio ha causato diversi problemi ieri mattina alla rete telefonica fino a quando non sono intervenuti i tecnici per bypassare l'impianto danneggiato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 marzo - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

08 marzo - 19:50

In occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna la Pat ha organizzato un incontro con tanti interventi: “Non aspettate che un uomo cambi. Gli uomini violenti non cambieranno. Denunciate, non siete sole. Denunciate per la vostra libertà, i vostri figli e la vostra serenità. Non abbiate paura”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato