Contenuto sponsorizzato

Riufiuti in via delle Foibe. Castaldini, ''Colpa degli accampamenti abusivi, sgomberare sia loro che l'immondizia''

Il Comune interviene: "La discarica abusiva che è tornata a svilupparsi all'incrocio tra le vie Lavisotto e Vittime delle Foibe è  una situazione critica ben nota e di non facile soluzione: l'area è di proprietà privata e questo comporta difficoltà di intervento"

Pubblicato il - 09 febbraio 2018 - 13:19

TRENTO. "Ecco l'ennesima discarica abusiva a Trento, questa volta in via Vittime delle Foibe". Lo scrive il candidato di Casa Pound Filippo Castaldini su facebook, postando tanto di video e immortalando un cumulo di immondizie abbandonate.

 

"Stranamente vicino ai rifiuti c'è un sentiero che porta all'interno della Sloi  - scrive - nella zona dove qualche settimana fa eravamo entrati per mostrarvi i nuovi accampamenti abusivi. In qualunque caso sia la discarica che gli accampamenti vanno sgomberati".

 

Semplice. Anche se ancor più semplice sarebbe la mossa di dotare la zona di bidoni della spazzatura. Gli accampamenti ci sono e producono immondizia, ovunque siano, per questo il bidone della raccolta andrebbe tenuto in ogni caso in considerazione. 

 

Il Comune, sollecitato, ha risposto immediatamente. "La discarica abusiva che è tornata a svilupparsi al'incrocio tra le vie Lavisotto e Vittime delle Foibe è purtroppo una situazione critica ben nota e di non facile soluzione".

 

"L'area è infatti di proprietà privata e questo comporta difficoltà di intervento. Considerato il reiterarsi dei comportamenti scorretti, la polizia locale ha intensificato i normali controlli sul territorio e l'attività di indagine e ha individuato i responsabili degli abbandoni di rifiuti, a cui sarà quindi addebitato il costo dello smaltimento".

 

"A breve quindi Dolomiti ambiente, sollecitata dall'Amministrazione comunale, interverrà con una pulizia straordinaria dell'area", scrive una nota del Comune, che ribadisce "l'attenzione e l'impegno costante per la tutela del decoro della città in tutte le sue zone".

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 13:00

Dopo le dimissioni di Paolo Ghezzi dal ruolo di consigliere provinciale, per Futura le acque continuano a essere piuttosto agitate. Al rifiuto delle richieste avanzate dai Verdi di affidare il compito di capogruppo in Provincia a Lucia Coppola e di riconoscere la presenza della forza ecologista nel simbolo, pronunciato in un incontro fra i vertici dei partiti, è seguita la rottura. La consigliera passerà al gruppo Misto. "Sono addolorata. I nostri obiettivi sono sovrapponibili, collaboreremo"

28 novembre - 17:17

Lo chef si è aggiudicato una stella Michelin, due forchette Gambero Rosso e il riconoscimento come novità dell’anno, Brunel: “Ho avuto la fortuna di essere ben voluto da subito, poi il traguardo è stato raggiunto in poco tempo anche perché assieme a Cristian abbiamo costruito una squadra fantastica. Senza uno staff efficiente non si arriva da nessuna parte”

29 novembre - 12:30

Il drammatico incidente è avvenuto ieri sera, Valeria è morta sul corpo e un altro ragazzo di 22 anni si trova in gravissime condizioni. "Se non c’era il Covid, ieri, forse eri in palestra a fare la partita… e non ti sarebbe successo. Parole comunque poco utili ad affrontare l’accaduto. Una tragedia simile ad altre, che spezzano la vita di nostri giovani e lasciano ferite sempre aperte nel cuore di tutti"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato