Contenuto sponsorizzato

Sente le sirene e scappa calandosi dalla finestra, ma la fuga alla Lupin dura poco: i lenzuoli si sciolgono e precipita dal terzo piano

I pompieri sono stati allertati per un odore di gas all'interno di una palazzina di Trento. L'uomo alla vista dei carabinieri ha cercato di calarsi dal quinto piano ma la fuga finisce in ospedale

Foto il Dolomiti
Di Luca Andreazza - 28 agosto 2018 - 16:48

TRENTO. Ha sentito delle sirene che si avvicinavano e allora, impaurito, ha tentato una fuga alla Lupin con tanto di lenzuola legate l'una all'altra. Il risultato? Corsa terminata in ospedale con una gamba rotta.

 

I fatti si sono svolti intorno alle 15, quando tra via Moggioli e via Garbari a Trento, i vigili del fuoco sono stati allertati per un odore di gas all'interno di una palazzina.

 

Scattato l'allarme, pompieri, carabinieri e ambulanza si sono portati sul posto per le verifiche e l'intervento di quello che, apparentemente, sembra un'attività delicata, ma di routine: una fuga di gas appunto.

 

Proprio in quel momento, però, è successo l'incredibile. Allarmato dalle sirene, un uomo, che si trovava abusivamente all'interno di un appartamento, ha reagito facendosi prendere dal panico e, in preda all'agitazione, in pochi minuti, ha escogitato un piano per fuggire, una exit-strategy.

 

Come nei migliori film, la persona ha arraffato lenzuola e stoffe presenti in casa per legarle insieme, quindi si è accertato di aver fissato bene l'improvvisata "corda" e ha iniziato a calarsi giù dal quinto piano sul retro della palazzina.

 

La fuga però è durata poco, il tempo di qualche passo e la serie di lenzuoli ha ceduto sotto il peso dell'uomo, che è precipitato diversi metri per schiantarsi violentemente al suolo.

 

Un tonfo sordo, tanti lamenti e i militari sono accorsi sul retro: lì hanno trovato il fuggitivo ferito e dolorante a terra.

 

Mentre il personale sanitario ha provveduto a stabilizzare l'uomo e prestare le prime cure e i vigili del fuoco hanno completato l'intervento per la fuga di gas, i carabinieri hanno avviato l'identificazione dell'uomo, che è stato trasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti e approfondimenti, scortato, ovviamente, dalle forze dell'ordine. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 20:29

Mentre il presidente della Regione Kompatscher lavora per portare la concessione dell'autostrada nelle mani solo degli enti pubblici, da parte della giunta provinciale trentina la sensazione è che si stia remando in direzione contraria. L'ex presidente Ugo Rossi: "Fugatti ostacola la comunanza di visione tra le province. Vuole fare gli interessi dei veneti. Così rischiamo di andare alla gara"

28 settembre - 11:01

Nella regione del Nagorno Karabakh gli eserciti di Armenia e Azerbaigian si stanno affrontando in campo aperto. Negli scontri si sono già registrate delle vittime fra i civili. Entrambe le parti non sembrano intenzionate a cedere anche se nel frattempo Russia e Iran hanno chiesto un immediato cessate il fuoco

28 settembre - 05:01

Parole dure, quella della massima carica della Lega in provincia di Trento. Parole da fine stratega che bolla Caramaschi ''comunista'' e ricorda che il tempo dei ''doppi giochi è finito'' dimenticandosi del fatto che a Riva del Garda pur di avere qualche speranza di vittoria e per poter dire ''beh almeno lì ce l'abbiamo fatta'' la sua Lega sta facendo di tutto (leggasi accordi per cariche) per accaparrarsi Malfer e il Patt 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato