Contenuto sponsorizzato

Sente le sirene e scappa calandosi dalla finestra, ma la fuga alla Lupin dura poco: i lenzuoli si sciolgono e precipita dal terzo piano

I pompieri sono stati allertati per un odore di gas all'interno di una palazzina di Trento. L'uomo alla vista dei carabinieri ha cercato di calarsi dal quinto piano ma la fuga finisce in ospedale

Foto il Dolomiti
Di Luca Andreazza - 28 agosto 2018 - 16:48

TRENTO. Ha sentito delle sirene che si avvicinavano e allora, impaurito, ha tentato una fuga alla Lupin con tanto di lenzuola legate l'una all'altra. Il risultato? Corsa terminata in ospedale con una gamba rotta.

 

I fatti si sono svolti intorno alle 15, quando tra via Moggioli e via Garbari a Trento, i vigili del fuoco sono stati allertati per un odore di gas all'interno di una palazzina.

 

Scattato l'allarme, pompieri, carabinieri e ambulanza si sono portati sul posto per le verifiche e l'intervento di quello che, apparentemente, sembra un'attività delicata, ma di routine: una fuga di gas appunto.

 

Proprio in quel momento, però, è successo l'incredibile. Allarmato dalle sirene, un uomo, che si trovava abusivamente all'interno di un appartamento, ha reagito facendosi prendere dal panico e, in preda all'agitazione, in pochi minuti, ha escogitato un piano per fuggire, una exit-strategy.

 

Come nei migliori film, la persona ha arraffato lenzuola e stoffe presenti in casa per legarle insieme, quindi si è accertato di aver fissato bene l'improvvisata "corda" e ha iniziato a calarsi giù dal quinto piano sul retro della palazzina.

 

La fuga però è durata poco, il tempo di qualche passo e la serie di lenzuoli ha ceduto sotto il peso dell'uomo, che è precipitato diversi metri per schiantarsi violentemente al suolo.

 

Un tonfo sordo, tanti lamenti e i militari sono accorsi sul retro: lì hanno trovato il fuggitivo ferito e dolorante a terra.

 

Mentre il personale sanitario ha provveduto a stabilizzare l'uomo e prestare le prime cure e i vigili del fuoco hanno completato l'intervento per la fuga di gas, i carabinieri hanno avviato l'identificazione dell'uomo, che è stato trasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti e approfondimenti, scortato, ovviamente, dalle forze dell'ordine. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 maggio - 11:11

Kompatscher punta a far tornare i turisti tedeschi già dal 15 giugno: “Noi vorremmo offrire a tutti i turisti che vengono qui gratuitamente il test sierologico. L’Austria non decide chi entra ed esce dall’Italia, il transito del turista tedesco per raggiungere l’Italia non è nelle competenze di Vienna”

26 maggio - 11:24

L'Operazione Trojan si è conclusa nella mattinata di martedì 26 maggio con l'arresto di 7 persone, di cui 4 domiciliate in Romania. La banda, autrice di tre colpi accertati tra Val di Sole e provincia di Varese, trasportava la refurtiva nel Paese dell'Est Europa, da dove rivendeva i prodotti rubati attraverso annunci di privati su internet. Il riconoscimento di una bici sottratta ad un negozio di Vermiglio ha permesso di sgominarla

26 maggio - 06:01

Dopo la decisa presa di posizione di Cgil, Cisl e Uil ma anche quella dell'Upt, duri i consiglieri provinciali dopo che l'assessora Stefania Segnana è intervenuta per scaricare (ancora una volta) le responsabilità sui medici e ha attaccato il presidente Marco Ioppi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato