Contenuto sponsorizzato

Si allaga il palazzo delle associazioni. Paissan : ''Un disastro, danni ingenti''

Sono state colpite principalmente le sedi di Avis e Lega Pasi Battisti. L'allarme è scattato questa mattina attorno alle 9.30. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco permanenti. L'acqua sarebbe partita dal terzo piano dove dei privati  stavano effettuando dei lavori idraulici

Di G.Fin - 22 luglio 2018 - 13:52

TRENTO. Sono danni di migliaia di euro quelli provocati questa mattina da un allegamento avvenuto in un palazzo che si trova in via Sighele 3, sede di diverse associazioni a partire dalla Lega Pasi Battisti, l'Avis, l'Aido e l'Acav.

 

L'acqua, secondo le prime informazioni, sarebbe partita dal terzo piano, da un appartamento dove si stavano effettuando dei lavori idraulici e, attraverso il pavimento, sarebbe arrivata al secondo piano dove sono presenti le sedi delle diverse associazioni, quasi tutte allagate.

 

“Sono danni davvero ingenti – ha spiegato Enrico Paissan, presidente della Lega Pasi Battisti – perché l'acqua è riuscita ad arrivare dappertutto”. L'allagamento non ha risparmiato nemmeno il primo piano.

 

“La nostra sede si è per fortuna salvata – ha spiegato Stefano Coccetti, presidente dell'Aido – ma per le altre associazioni i danni non sono di poco conto. C'era talmente tanta acqua che la si vedeva uscire anche dalle mura esterne”.

A parlare di "amara sorpresa" è invece la presidente dell'Avis comunale di Trento, Daniela Bassetti, la cui sede più di altre è stata colpita dall'allagamento. "Ci sono danni enormi - ha spiegato - anche perché avevamo appena fatto ritinteggiare le stanze e stavamo facendo una ristrutturazione generale. Dobbiamo però dire che i vigili del fuoco hanno fatto un gran lavoro. L'importante è che i nostri impiegati domani riescano a chiamare i donatori in modo da non far pesare questo disastro sui bisogni della cittadinanza". 

 

Immediatamente è stato dato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco permanenti di Trento che sono intervenuti per fermare la fuoriuscita d'acqua e mettere in sicurezza l'area.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 09:53

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.916 tamponi. Sono stati registrati 72 nuovi casi positivi

18 settembre - 05:01

Intervista al candidato sindaco per Trento di Onda Civica. La prospettiva è opposta al solito, non ''qual è il problema e cosa farai'' ma ''come sarà la città dopo 5 anni con te sindaco?''. Dal DolmitiPride, all'economia, dalla crescita della popolazione alla sicurezza e all'università otto domande per otto candidati per capire cosa ci aspetta votando l'uno o l'altra

18 settembre - 08:53

Nel corso degli anni hanno sottratto acqua pubblica dalla rete di distribuzione principale, allacciandosi al serbatoio idrico della comunità di Baselga di Pinè, con non pochi disagi per la popolazione, che soprattutto durante i periodi estivi, ha patito la penuria d’acqua, costringendo il Comune a reintegrare le scorte con l’impiego di autobotti, per un complessivo danno erariale stimato in circa 220 mila euro

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato