Contenuto sponsorizzato

Si immette contromano in Valsugana, sfiorato l'incidente

L'auto ha 'sbagliato'  alla rotonda per Calceranica e ha percorso contromano tutta la strada che serve a uscire dalla Ss47. Poi ha fatto una manovra a gomito per immettersi sulla strada principale

Foto postata su Sei di Pergine se
Pubblicato il - 09 agosto 2018 - 14:21

PERGINE. Si è fatta la rotonda che dalla Valsugana conduce verso Calceranica, ha visto che la rampa che sarebbe di uscita dalla Ss47, era libera e ha pensato fosse quella di entrata. Poi, una volta arrivata al momento di immettersi si è accorta che le macchine da lì risalivano e non scendevano e ha piazzato una manovra a gomito per riprendere il corretto senso di marcia.

 

E' quanto, probabilmente, è accaduto questa mattina allo svincolo per Calceranica. L'ennesimo, clamoroso contromano, pericolossisimo perché quella strada è sempre percorsa ad alta velocità e non dovrebbe prestarsi a incomprensioni o errori. E invece l'automobilista alla guida di questa macchina ha sbagliato eccome.

 

Anche perché all'altezza della rotonda che sovrasta la Valsugana i cartelli sono ben visibili. La direzione Trento-Pergine-Brennero/Modena è ben segnalata e invece lui, dopo aver saltato l'uscita, ha imboccato la via sbarrata da un chiaro segnale di divieto. Solo per fortuna non si sono verificati incidenti. Gli altri automobilisti hanno rallentato e lo hanno schivato evitando il peggio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 16:35

Il massimo rappresentante della Lega in Trentino, colui che è presidente del partito di governo in provincia commenta sui social che con Ianeselli a sindaco di Trento la città è caduta in basso e poi sotterra il livello della discussione con questo commento rivolto a Rossella, una utente che si è azzardata a commentare quanto da lui postato

23 settembre - 16:29

Votato dal 79,46% degli abitanti di Primiero San Martino di Castrozza, Daniele Depaoli comincerà il suo secondo mandato potendo contare su una netta maggioranza in Consiglio comunale. Antonella Brunet di Prospettive future la candidata più votata

23 settembre - 15:52

Il Comune di San Michele all'Adige, fresco di fusione con Faedo, è stato uno dei paesi in cui si presentava una lista sola. Raggiunto il quorum, sarà Clelia Sandri a guidarlo. Quasi 500 i voti presi da Alessandro Ziglio, candidato più votato in paese. Tre i consiglieri della lista creata a Faedo a sostegno di Sandri

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato