Contenuto sponsorizzato

Imbocca via Veneto a Trento contromano e rischia un frontale

E' successo intorno alle 14.30 all'altezza dell'incrocio tra corso 3 Novembre, via Milano e via Vittorio Veneto. Fortunatamente nessuna auto è rimasta coinvolta dalle manovre azzardate

Pubblicato il - 21 gennaio 2019 - 14:49

TRENTO. Tanta paura per un'auto in contromano a Trento. E' successo intorno alle 14.30 in via Vittorio Veneto all'incrocio con corso 3 Novembre e via Milano.

 

Il conducente di un Suv stava regolarmente percorrendo corso 3 Novembre in direzione viale Verona, quando all'altezza dell'incrocio ha provato a svoltare a destra verso via Veneto

 

In quel momento le auto erano ferme allo stop per il semaforo e il guidatore del veicolo si è accorto dell'errata manovra.

 

Il conducente del Suv ha così sterzato velocemente per riprendere la giusta direzione di marcia.

 

Una manovra repentina, ma fortunatamente le altre vetture che seguivano o provenivano da via Milano non sono rimaste coinvolte.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 agosto - 06:01

Dubbi sulla legittimità dell'ordinanza altoatesina che arrivano anche nell'intervista alla Rai di lingua tedesca bolzanina di Luigi Spagnolli, dirigente del servizio fauna provinciale: "Attualmente non costituisce pericolo. Cattura o abbattimento non sono possibili"

21 agosto - 08:18

La donna 70enne da mesi non pagava l'affitto e ieri avrebbe dovuto ricevere lo sfratto per morosità dall'Itea. Era stata segnalata anche per problemi legati al gioco d'azzardo. Fortunatamente i famigliari colpiti con il martello non sono in pericolo di vita 

20 agosto - 19:33

Immediati i comunicati e le dichiarazioni di partiti ed esponenti provinciali dopo le dimissioni del premier Conte. Il Patt: "Attendiamo l'autorevole decisione di Mattarella". La senatrice forzista Conzatti: "Da oggi chi governerà dovrà rispettare le istituzioni"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato