Contenuto sponsorizzato

Stipula un contratto di telefonia rubando i dati di un uomo e spendendo 5 mila euro in chiamate. Nei guai una 27enne

All'uomo a cui la donna ha rubato i dati è arrivata una bolletta di 5 mila euro

Pubblicato il - 18 February 2018 - 09:35

TRENTO. Si era finta delegata di un uomo residente nelle Giudicarie ed aveva stipulato, a nome di quest'ultimo, un contratto con una compagnia telefonica iniziando poi ad utilizzare il numero a proprio piacimento.

 

L'uomo è rimasto ignaro di quello che stava accadendo fino a quando il gestore non gli ha notificato un bolletta di oltre 5 mila euro oltre ad altri soldi per le tasse di concessione governativa. Una bolletta per l'uomo residente delle Giudicarie inspiegabile perché non aveva mai stipulato alcun contratto simile e si è quindi rifiutato di pagarla.

 

Dalle verifiche fatte il contratto a suo nome esisteva ma dei numeri (fisso e mobile) del gestore che gli erano stati attribuiti non ne sapeva nulla. Da lì la querela e l'indagine dalla quale è uscito che la truffa sarebbe stata fatta da una donna straniera 27enne della Rendena che avrebbe attivato lei il contratto fornendo i dati dell'ignaro utente usando poi il numero a suo piacimento senza pagare alcuna bolletta.

 

La giovane sarà ora processata per truffa.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 December - 07:01

L'assessora Stefania Segnana ha rassicurato che appena possibile, e compatibilmente con l'emergenza Covid-19, il servizio verrà riattivato. Ioppi: "Non si può aspettare nella migliore delle ipotesi l'ultimo momento per intervenire. In questo modo si sovraccaricano ulteriormente gli operatori". Fugatti risponde al Patt: "Trovare novelli difensori degli ospedali di valle, quando sappiamo benissimo quanto è stato fatto in 15 anni, ci fa un po' sorridere"

02 December - 20:28

Da qualche giorno appare chiaro che sommando i positivi trovati con i molecolari e gli antigenici il Trentino appare in linea (anzi con dati peggiori come per altro sui decessi e le terapie intensive) con l'Alto Adige. Ieri i positivi ''reali'' erano circa 520 (a fronte dei 156 comunicati in conferenza stampa) e sabato erano circa 800 (a fronte dei 219 di Fugatti e Segnana). Da domani anche la Pat dovrebbe fornire i dati completi uniformandosi alla vicina provincia di Bolzano

02 December - 19:37

Sono 459 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 278 positivi a fronte dell'analisi di 3.705 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,5%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato